Slow Food al Salone del Vino

ottobre 23, 2007 in Enogastronomia da Claris

salone del vinoSlow Food sarà presente alla 6a edizione del Salone del Vino (Lingotto Fiere del 26 al 29 ottobre) dal titolo “Le Regioni del vino – Le ragioni del Vino”. Il tema ben si addice all’attività di Slow Food nel settore vitivinicolo, incentrata sulla valorizzazione dei vitigni autoctoni, sulla conoscenza dei luoghi di produzione e sull’attività educativa; questo Salone sarà l’occasione per presentare alcune importanti iniziative sul tema.

L’appuntamento principale, sabato 27 ottobre alle ore 15 nella sala Gialla, sarà la presentazione della sesta edizione della Guida al Vino Quotidiano – I migliori vini d’Italia a meno di 8 euro di Slow Food Editore, alla presenza dei curatori, Tiziano Gaia e Giancarlo Gariglio, e di Carlo Petrini, presidente internazionale di Slow Food. E’ una pubblicazione importante per l’associazione, che richiede uno sforzo editoriale ragguardevole. In questi anni è riuscita a conquistare un notevole prestigio tra lettori curiosi del mondo del vino, non impegnati soltanto nella ricerca di etichette blasonate, ma anche desiderosi di apprezzare bottiglie dal convincente rapporto qualità/prezzo o di tipologie e stili nuovi, denominazioni emergenti o aziende di recente costituzione. Per facilitare la consultazione, quest’anno all’interno di ogni regione le cantine sono elencate in ordine alfabetico e a ciascuna è dedicata una breve descrizione. Solo nel caso in cui il vino meriti l’Etichetta (segnalazione di un rapporto qualità/prezzo molto favorevole), c’è anche una descrizione organolettica. Così si vuole mettere maggiormente in risalto la cantina, espressione di un lavoro complessivo, rispetto al singolo vino. Il numero delle aziende recensite è di circa 2000, i vini che hanno ricevuto l’etichetta sono 540: primeggiano come ovvio Piemonte e Toscana, incalzate dal Sud, dove Puglia, Campania, Calabria e Sicilia compiono balzi in avanti significativi.

Durante le giornate del Salone del Vino, Slow Food sarà presente all’interno dei padiglioni con una grande Enoteca (padiglione 2), che raccoglie tutte le bottiglie premiate con l’Etichetta sulla Guida al Vino Quotidiano, come si è detto circa 540, per un viaggio enologico nell’Italia dei vini di qualità indiscutibile a un prezzo accessibile.

Non potevano mancare i Laboratori del Gusto, otto appuntamenti in calendario guidati da esperti e produttori alla scoperta di prestigiosi vini, non solo italiani.

Pensati con obiettivi diversi, per far conoscere vini come il Pecorino, l’Aglianico o il Cerasuolo, o per approfondire la situazione su vini più famosi come il Riesling o il Barolo, altri ancora per far incontrare al pubblico personaggi simbolo dell’enologia ecosostenibile quali Angiolino Maule e Josko Gravner. L’elenco completo dei Laboratori è consultabile al sito www.slowfood.it nella sezione “Grandi Eventi”, per informazioni e prenotazioni tel. 0172.419744.

Infine al Salone del Vino sarà a disposizione del pubblico un ampio spazio informativo riguardante l’importante iniziativa dell’Asta dei Grandi Vini d’Italia, già in corso sul web (www.asta.bancadelvino.it), che si terrà nell’aprile 2008 a Pollenzo – Bra (Cuneo), sede della Banca del Vino, e in alcune piazze internazionali quali Londra, New York e Mosca.

  • DATE: 26-29 ottobre 2007
  • ORARI

    • Venerdì 26 dalle ore 10 alle 19 (Riservato operatori professionali)

    • Sabato 27 dalle ore 10 alle 15 (Riservato operatori professionali)

    • Sabato 27 dalle ore 15 alle 20 (Aperto al pubblico con biglietteria e operatori professionali con accredito)

    • Domenica 28 dalle ore 10 alle 19 (Aperto al pubblico con biglietteria e operatori professionali con accredito)

    • Lunedì 29 dalle ore 10 alle 19 (Riservato operatori professionali)

  • Visitatori:

    Ragazzi inferiore ai 12 anni GRATUITO

    Dai 12 ai 16 anni (compresi) RIDOTTO 5 euro

    Dai 17 anni in su INTERO 12 euro compreso il oupon “Shopping di Bacco” spendibile presso tutti gli stand che aderiscono all’iniziativa.

    di Claris