Le donne di Picasso

giugno 30, 2006 in Spettacoli da Stefania Martini

Nell’ambito delle celebrazioni per i cento anni dalla scomparsa del celebre librettista pucciniano Giuseppe Giacosa, il Contato del Canavese/Teatro Giacosa di Ivrea propongono uno spettacolo imperniato sulla figura di Pablo Picasso, il suo lato umano piuttosto che quello artistico, raccontata attraverso una serie di monologhi delle sue donne.

L’autore della piecè, Brian Mc Avera, con la finezza psicologica che lo caratterizza, riesce a restituire, con abili pennellate, un “ritratto teatrale” dell’uomo Picasso.

Si dice che nessuno lo abbia veramente conosciuto: per lui parlano i suoi quadri, le sue “rivoluzioni” estetiche, le sue opere grandiose e insondabili, quelle che lo hanno reso immortale e che, contemporaneamente, lo hanno costretto a condividere l’immortalità con le donne che lo hanno amato, disperatamente amato, fino a perdere il senno come Olga, o a togliersi la vita come Jacqueline.

Una strepitosa Milena Vukotic, che con Olga condivide il passato di ballerina, incarna – con un andamento a tratti drammatico, a tratti buffo – queste due anime femminili: un mondo ci viene restituito nel chiuso di una stanza senza mobili né pareti, un luogo della memoria, schermo dove si proiettano le visioni dei sogni più segreti e dei desideri più intimi.

La regia dello spettacolo è affidata a Terry D’Alfonso, coreografia di Flavio Bennati, costumi di Danda Ortona.

Le donne di Picasso

Domenica 2 luglio 2006 – ore 21,30.

Castello di Torre Canavese.

Per informazioni:

Il Contato del Canavese – 0125/641161.

www.teatrogiacosa.it

di Stefania Martini