La nostra occasione

gennaio 5, 2008 in Libri da Tomas

Titolo: La nostra occasione
Autore: Davide Nonino
Casa editrice: Lulu
Prezzo: € 12,00 (prezzo di copertina on-line)
Pagine: 121

Copertina La nostra occasioneUdine, aprile 1980: comincia la prima fiaba di questo giovanissimo autore italiano, Davide Nonino. Ma ci sono voluti 15 anni prima che iniziasse, tormentato forse dalla lettura di un libro infinito, a pensare seriamente alla scrittura di una propria creatura. Dopo aver frequentato un corso di lettura critica e scrittura creativa riesce a pubblicare due suoi racconti (“Fiori d’Alice” e “Non lasciare che sia”) nell’antologia “Trip, giovani scrittori scriventi nel Friuli” realizzata proprio dagli organizzatori del corso, mentre altri due suoi racconti (“Salame sono io” ed “eMMe EmmE”) vengono selezionati in due concorsi letterari nazionali nel 2007. I sogni viaggiano e Davide sente il bisogno di fare il punto della situazione, di raccogliere pensieri e pagine. Lo abbiamo incontrato telematicamente via Skype per farci spiegare quali siano i suoi progetti e cosa dobbiamo aspettarci da questa sua prima opera editoriale, della quale abbiamo già potuto assaporare due racconti (“Mr Eco” e “Guarda più in alto”) sulle pagine di Traspi.

La nostra occasione, è anche uno dei racconti della tua antologia, perché “nostra” ?

Mi sono ritrovato con la penna in mano e di fronte la possibilità di vivere qualsiasi storia avessi potuto immaginare. Come un prato sterminato dove far correre le mie avventure. La nostra occasione è il racconto che dà il titolo all’ antologia e riassume questo piccolo progetto editoriale che mi è balzato in mente. Dopo alcuni premi vinti e qualche proposta editoriale ho sentito il bisogno di dare un’ occasione a questi miei racconti. Nostra perché non solo mia e del mio scrivere, ma anche di chi ha supportato questa idea. Se non puoi inseguire un sogno perché gli schemi del mondo attorno a te non te lo permettono, allora puoi dare una chance a quello che provi, che senti, e cercare, magari assieme ad altre persone appassionate, una terza via alternativa.

Un’ idea sviluppata alla ricerca di un sogno…

Una genuina idea strampalata e bislacca che non ha un grande senso economico, ma ha la forza “banale” dei sogni, perché tanto non sapremo mai dove andranno a volare e questo ci dà speranza. Non mi è interessato pubblicare per il fatto di farlo; voglio dare spazio alla mia voglia di comunicare ed esprimere e dare una mano allo stesso tempo ai bimbi in difficoltà (per ogni copia acquistata verranno donati 50 centesimi alla Fondazione Francesca Rava N.P.H, onlus che si occupa del progetto Scuole di strada di Haiti) a cui sono stato vicino nell’esperienza di educatore.

Interessante l’ idea di coinvolgere “altre persone appassionate”, che ci puoi dire al riguardo ?

L’ obiettivo era quello di proseguire “su carta” quanto già creato sulla spazio web nel 2006, diffondendo e comunicando la mia passione per avere la fortuna di condividerla con chi si affaccia sulle mie pagine. Nel tempo infatti il sito è diventato luogo di integrazione e partecipazione attiva di lettori, scrittori e in genere artisti che hanno trovato uno spazio trasparente e coinvolgente senza logiche individuali o commerciali. Ad esempio, la presentazione del libro si struttura come lettura, ascolto, interazione e musica, quest’ ultima interpretata e cantata da Silvia Michelotti, giovane artista che cerca di rispecchiare l’ umore, il “mood” della storia e dei personaggi.

Hai pubblicato il libro attraverso Lulu, che te ne pare ?

Si, sono “Lulizzato”! La filosofia alla base è buona, dà la concreta soddisfazione di pubblicare, e di base è un servizio strepitoso che elimina le tradizionali barriere di ingresso alla pubblicazione e permette di rendere la propria creazione direttamente alla portata di tutti a cominciare dal poterla scaricare on-line fino alla tradizionale pubblicazione cartacea.

“…Dove il paradosso e il non senso prendono il posto del prevedibile”[1] Davide “cede ai sogni e aiuta a trovare la luce anche là dove sembra ci sia solo il buio”[2] creando un collage di racconti “tragicomico, e quindi assolutamente vero e credibile”[3] . Tutto questo è “La nostra occasione” e Davide Nonino, una simbiosi di intenti e valori, di sogni e realtà che si intrecciano, attraverso i racconti che sintetizzano il cammino di un giovane autore a confronto con gli schemi dell’ editoria e del suo scrivere. Davide potrebbe essere uno qualsiasi di noi, perché come diceva Antoine de Saint-Exupery ,“Il significato dei sogni ci incuriosisce più delle cose che vediamo da svegli” ed è per questo che si rincorrono i sogni !

[1] – Alberto F. De Toni, Preside Facoltà Ingegneria di Udine

[2] – Valeria Vantaggi, Giornalista di D, La Repubblica delle Donne

[3] – Raffaella Serini, Giornalista

Potete trovare tutte le informazioni, gli appuntamenti e le news de “La nostra occasione” sul sito www.lanostraoccasione.it

di Tomas