FolkClub con Massimo Bubola

dicembre 15, 2005 in Spettacoli da Simona Margarino

“Sono stralunato/da questo sgangherato desiderio/di torte, di baci, di rock’n’roll./Tu sei di là/che stringi gli occhi/per dormire più forte/perché domani è già così vicino/e in fondo al viale vedi la corriera/Io son di qua/con la mia croce preziosa di mandorle e canditi/appesa alla parete davanti alla Finestra Grande/e a un piccolo aeroplano/che vola basso basso sopra la mia Rickenbaker.” (Massimo Bubola, La finestra grande)

Nuevo Tango EnsembleVenerdì 16 dicembre, al FolkClub, il Nuevo Tango Ensemble in una originale rilettura della musica di Astor Piazzolla, in cui l’interpretazione dei singoli brani si alterna e fonde ad arrangiamento e improvvisazione negli assoli di pianoforte e bandoneon sulla base sostenuta del contrabbasso. Il Trio, creatosi nel 2001, accostandosi alle composizioni di Piazzolla con ammirazione profonda, intraprende uno studio meticoloso sul complesso fraseggio e sul sound porteno che caratterizza questa musica e ne ha facilitato la diffusione internazionale. In concerto, Gianni Iorio al bandoneon, Pasquale Stafano al pianoforte e Alessandro Terlizzi al contrabbasso.

massimo bubolaSabato 17 dicembre, vero pezzo forze della settimana, è in arrivo nel locale di via Perrone Massimo Bubola, cantautore-verseggiatore. La preveggenza del De André grande genio, oltre che nella sua arte, nel riconoscere immediatamente talenti, lo ha voluto al suo fianco per comporre cose di quelle che restano. Senza quest’uomo di Terrazze di Legnago (provincia di Verona) non avremmo infatti Don Raffaè, per esempio. Autore di famose canzoni, spesso cedute ad altri –come Il cielo d’Irlanda per Fiorella Mannoia- e noto per collaborazioni di spessore –con Vincenzo Zitello, il galiziano Carlos Nuñez, gli irlandesi Chieftains-, Bubbola ha di speciale la capacità di tradurre versi in musica e viceversa. Non conta solo la melodia, ma ci sono parole belle, testi che se si rifanno a letteratura colta e mai banale. Attraverso folk, rock o ballate che ricalcano tradizioni proprie d’Italia riesce a dare un’impronta sua. Piaccia o non piaccia, è comunque uno di quegli artisti che davvero hanno storie da raccontare. Lo aspettiamo, accompagnato questa volta dal violinista Michele Gazich.

16 dicembre, h 21.30, 15 euro Nuevo Tango Ensemble

17 dicembre, h 21.30, 20 euro Massimo Bubbola e & Michele Gazich

FolkClub

Via Perrone 3/bis – 10122 Torino

UFFICI

Maison Musique, via Rosta 23, Rivoli

Tel 011/537636 – Fax.011/9554546

http://www.folkclub.it

Discografia Massimo Bubola

1976, NASTRO GIALLO -Produttori Associati-

1979, MARABEL -Philips-

1981, TRE ROSE -Fado/Ricordi-

1982, MASSIMO BUBOLA -Fado/Cgd-

1989, VITA, MORTE E MIRACOLI -Ricordi-

1994, DOPPIO LUNGO ADDIO -Mercury-

1996, AMORE e GUERRA -Urlo/Cgd-

1997, MON TRESOR -Cgd-

1999, DIAVOLI e FARFALLE -Cgd-

2001, GIORNI DISPARI -Eccher Music-

2001, Il cavaliere elettrico (vol. I&II) – Eccher Music/Self Distr.

2002, IL CAVALIERE ELETTRICO (vol. III) – Eccher Music/Venus distr.

NIENTE PASSA INVANO – Concerti 1997/2002 – Eccher Music, ElleU, CNI/

2004, SEGRETI TRASPARENTI – Eccher Music / Self Distr.

IL CAVALIERE ELETTRICO (vol. IV) – Eccher Music / Edel Distr.

2005, TRE ROSE – Eccher Music / Edel Distr.

Quel lungo treno – Eccher Music / Edel Distr.

LIBRI

I SOGNATORI DEL GIORNO. MASSIMO BUBOLA

CANZONI, LETTERE E POESIE (1996)

Tarab Edizione Firenze

PATTI SMITH COMPLETE (2000)

Sperling & Kupfer ed.

CAMMINI DI LIBERAZIONE (2001)

Ed. Paoline

VIAGGIANDO CON ZINGARI E RE (2001)

Editrice Zona

di Simona Margarino