WORLD LEAGUE a Torino

luglio 24, 2006 in Sport da Enrico Zambruno

E’ stata presentata presso la Sala Colonne del Comune di Torino la tappa torinese della World League 2006. L’ultima visita del volley mondiale nel capoluogo piemontese, che risale al 1999, vide anche allora affrontarsi Italia e Russia così come avverrà il prossimo 30 luglio al PalaRuffini.

Presenti alla conferenza stampa Ezio Ferro (presidente della Fipav Piemonte), Gianfranco Porqueddu (presidente del Coni Piemonte) e Gino Primasso (consigliere regionale della Fipav Piemonte).

Ferro a pochi giorni dall’evento si è dichiarato pienamente soddisfatto dell’affluenza di pubblico: Su 4000 posti disponibili ne restano, ad oggi, 419 e solo in gradinata. Arriveremo al tutto esaurito in pochi giorni, ne sono sicuro.

Avessimo avuto 6000 posti, sono certo che il risultato non sarebbe cambiato
.

Non solo logistica ed organizzazione, ma anche note tecniche nel discorso di Ferro: Ho sentito Montali ed è effettivamente è deluso dagli ultimi risultati, ma

fortemente motivato per il futuro. Gli appuntamenti di Genova e Torino sono due tappe clou, perché in caso di sconfitta, la fase finale sarebbe davvero difficile da

raggiungere. I nostri ragazzi sono in gamba e campioni di prim’ordine, sono certo che sapranno far valere il loro talento
.

Positivo anche il parere di Porqueddu: Non ci si abitua mai ai grandi eventi ed ospitare la World League è un onore non solo per la città, ma per tutta la Regione.

I risultati raggiunti fino ad oggi sono da attribuire a Regione, Provincia e Comune, autorità fortemente impegnate a mantenere alto il nome della città dopo l’Olimpiade invernale
.

di Enrico Zambruno