Versi a capo

aprile 17, 2005 in Poesie da Sandra Origliasso

Poesie di ogni tipo: in rima baciata ed alternata ma più spesso in versi liberi. Le poesie aprono la mente al silenzio, alla meditazione, alla riflessione su sé stessi e sul presente. Le poesie sono contenitori di passato e di futuro perché compito dell’artista è scrutare all’orizzonte per cogliere i segni del domani. Le poesie sono bambole cinesi capaci di contenere tanti mondi diversi: l’interiorità di chi scrive, il linguaggio dei poeti e le storie di tutti. Le poesie sono sogni infranti, per questo tristi e malinconiche, ma talvolta trascinano il lettore per brio e vivacità. Le poesie sono clessidre che scandiscono in versi i tempi dell’esistenza. Le poesie cambiano con i decenni; rinnovano le parole, le espressioni e la metrica. In fin dei conti, le poesie sono solo parole, le più belle di questo mondo.

  • Ecco qual è il senso di un nuovo spazio che si occupi di poesia; non solo quella scritta solitariamente su un foglio di carta ma soprattutto quella declamata, letta, pubblicata.

  • Le pagine bianche di questa sezione della rubrica di poesia di Traspi.net sono dedicate a:

  • le associazioni con testi editi ed inediti;

  • alle case editrici che possiedono una collana di poesia;

  • ai singoli che abbiano pubblicato almeno una raccolta di poesie.

    di Sandra Origliasso