Un weekend nel canavase

giugno 17, 2005 in Enogastronomia da Redazione

Andoma ai Balmit – 28^ edizione

BORGOFRANCO D`IVREA – Dal 16/6/2005 al 19/6/2005

I Balmetti sono caratteristiche cantine naturali, ricavate nella roccia morenica del massiccio del Mombarone, adibite principalmente alla conservazione del vino e del formaggio: situate a 1 km dal centro abitato, si estendono in direzione nord per circa 500 m. La loro origine è senza dubbio molto antica in quanto legata alla coltivazione della vite, documentata nella zona fin dagli inizi del XIII secolo. Un fenomeno naturale provoca la fuoriuscita di correnti d’aria, denominate ore, da alcune cavità della montagna: esse consentono di mantenere all‘interno delle cantine umidità e temperatura costanti (7-8°) in tutte le stagioni. La costruzione “balmetto” è a pianta rettangolare, a uno o due piani fuori terra, ed è ingentilita esternamente da un cortile delimitato da un cancello in legno o in ferro, da un pergolato coperto dalla vite e da rampicanti di vario tipo, da un tavolo con panchine in pietra o in legno. Il piano terra è costituito dal balmetto vero e proprio; il piano superiore può avere una o due stanze con il caratteristico putagè o il caminetto, utilizzate normalmente per intrattenimenti conviviali. Costruiti con l‘intuito creativo di una comunità operosa e armonicamente inseriti nell‘ambiente naturale, i Balmetti sono parte integrante delle tradizioni e della cultura locale, in particolare nel periodo della vendemmia. Ogni anno, la terza domenica di giugno, la festa “Andoma ai Balmit” regala ai visitatori le due qualità che contraddistinguono lo spirito del luogo: ospitalità e cordialità.

  • Giovedì 16, ore 21.00: concerto di Filarmoniche.

  • Venerdì 17, ore 19.00: apertura padiglione enogastronomico; ore 19.30: 10^ Camminata dei Balmetti, corsa non competitiva libera a tutti; ore 21.30: serata danzante.

  • Sabato 18, ore 19.00: apertura padiglione enogastronomico; ore 21.30: serata danzante.

  • Domenica 19, ore 10.00-18.30: 2^ Rassegna enogastronomica dei Prodotti Tipici Regionali; 13^ edizione Balmetti in Cornice; 11^ Sagra del Canestrel al Cioccolato; “Paese che vai Canestrello che trovi…”, rassegna dei canestrelli di Tonengo di Mazzè, Montanaro, Rondissone, Vaie e Borgofranco; ore 12.00: pranzo; ore 14.30: “Facciamo conoscere i Blametti”, visite guidate alle caratteristiche cantine; ore 16.00: sfilata di carrozze; ore 18.30: premiazione Sagra del Canestrel; ore 19.00: cena; ore 21.30: serata danzante.

    Palio dei Borghi – 7^ edizione

    CIRIÈ – Dal 17/6/2005 al 19/6/2005

  • Venerdì 17, ore 21.00 – Palazzo D’Oria: rappresentazione storico-teatrale e apertura dei giochi del Palio da parte della Marchesa Margherita di Savoia; staffetta notturna per le vie della Città con arrivo a Palazzo D’Oria, tiro con l’arco in Piazza D’Oria.

    Sabato 18, ore 21.00 – Piazza Castello: corteo storico alla luce delle fiaccole; corsa sul barile, tiro alla fune, torneo equestre.

  • Domenica 19, ore 21.00 – Piazza Castello: corteo per le vie della Città e Torneo Equestre delle Città Medioevali.

    Villexpo – 14^ edizione

    VILLANOVA CANAVESE – Dal 17/6/2005 al 26/6/2005

    Mostra mercato dei prodotti del Basso Canavese. Stand gastronomico, serate danzanti, gara podistica, spettacolo pirotecnico.

    35^ Mostra Internazionale di Minerali

    IVREA – Dal 18/6/2005 al 19/6/2005

    Nata nel 1970, è inserita nel Programma Internazionale delle Mostre di Mineralogia, ha visto crescere sempre più l’interesse e la qualità dei partecipanti con il passare degli anni. Organizzata ogni terzo weekend di giugno si svolge sotto i portici della suggestiva piazza Ottinetti, l’antica Piassa dla Granaja.

    Una partecipazione sempre più selezionata e qualificata permette a più di 10.000 visitatori di entrare in contatto con il favoloso mondo dei minerali e delle rocce provenienti da tutte le regioni del mondo.

    Festa dei Nocciolini

    CHIVASSO – Dal 18/6/2005 al 19/6/2005

    Nocciolini e Chivasso sono due termini che non possono essere disgiunti. Questi romantici dolcetti dal sapore di nocciola furono inventati agli albori del 1800 dal maestro pasticcere Giovanni Podio, che seppe amalgamare sa-pientemente spuma d’uovo, zucchero e nocciole del Piemonte dando vita ai prelibati “Noasetti”: questo infatti fu in origine il nome, per il colore e perché prodotti con le nocciole. A saper valorizzare e diffondere la specialità fu suo genero Ernesto Nazzaro, che già nel 1900 partecipò a importanti mostre e fiere meritando vasti consensi: fu premiato con medaglia d’oro all’esposizione universale di Parigi. Nel 1904 ottenne il brevetto dal Ministero del Commercio del Regno d’Italia. Il riconoscimento più ampio il Cav. Nazzaro lo ottenne quando potè fregiarsi dello Stemma Reale, in quanto fornitore della Reale Casa di Sua Maestà il Re. L’avvento del fascismo portò all’abolizione di tutti i nomi stranieri per cui “Noisettes” fu cambiato in “Nocciolini”. I Nocciolini vengono prodotti da oltre 150 anni dai pasticceri chivassesi e sono diventati il simbolo di Chivasso e i messaggeri più qualificati per esprimere le tradizioni della Città.

    Appuntamenti con Città di Charme

    CIRIÈ – Dal 18/6/2005 al 19/6/2005

    Da marzo a ottobre, escluso agosto, ogni terzo weekend del mese chiese e monumenti della città saranno aperti gratuitamente al pubblico, accompagnato da giovani volontari.

    Il programma di giugno: sabato 18 visite alle Chiese di San Giuseppe, San Giovanni, Santo Sudario e Loreto; domenica 19 visite a Palazzo D’Oria, alla Chiesa di San Martino e alla Cappella di Robaronzino.

    Gran Banchetto a Castello

    LANZO TORINESE – 18/6/2005

    Cena trecentesca, prenotazione obbligatoria.

    CAI Lanzo – Gite Alpinismo Giovanile

    LANZO TORINESE – Dal 18/6/2005 al 25/6/2005

    Settimana in baita, per far comprendere ai ragazzi l’importanza dello spirito di collaborazione e di convivenza in un ambiente montano.

    60° della Liberazione

    MONTANARO – 18/6/2005

    “Concerto per il 60° della Liberazione e per la Pace del Mondo”, musiche ricordi e testimonianze sulla Resistenza e la Pace.

    Stagione Teatrale 2004-2005

  • RIVARA – 18/6/2005

    Il gruppo musicale di Maria Teresa Ruta “Las Margaritas” in concerto con canzoni degli anni ’60, ’70, ’80.

  • RIVARA – 19/6/2005

    Il Teatro dei Burattini dei fratelli Niemen, spettacolo per bambini di tutte le età.

    Piemonte e Valle d`Aosta in Festa

    CARAVINO – 19/6/2005

    Una giornata intera per festeggiare le tradizioni e la produzione di qualità delle due Regioni, per far conoscere al pubblico chi ancora produce specialità tradizionali o innovative, con metodo naturale e lavorazioni artigianali, per rieducare il palato ai sapori veri. Nel suggestivo scenario del Parco del Castello di Masino, esposizione-mercato della migliore produzione agroalimentare del territorio, diviso per aree provinciali: dai prodotti dei Presidi Slow Food alle tante produzioni d’eccellenza, affiancate ai tanti stupendi vini delle aree vitivinicole storiche.

  • Ore 11.00: cerimonia di assegnazione del primo “Premio Slow Food Piemonte e Valle d’Aosta”, destinato a una personalità che abbia contribuito in maniera significativa alla salvaguardia o all’innalzamento dei valori tradizionali della cultura enogastronomica del territorio.

  • Ore 12.00-15.00: area destinata alla ristorazione con menù basato sulla tradizioni regionali di Piemonte e Valle d’Aosta (prenotazione obbligatoria entro giovedì 16 giugno). Sono previsti momenti musicali e teatrali itineranti, oltre a particolari Laboratori del Gusto studiati ap
    positamente per bambini e adulti.

    Sport `d Montagna

    GIVOLETTO – 19/6/2005

    Gara di trial valida per il Campionato Regionale.

    GranParadisoLignum

    CERESOLE REALE – 19/6/2005

    Incisori, scultori e artgiani del legno protagonisti di una giornata… legnosa.

    di redazione