Toro, niente festa: ora sotto con i playoff

maggio 28, 2006 in Sport da Giovanni Rolle

TORINO – Facile vittoria per il Torino contro la Cremonese già retrocessa. I granata pattono i grigiorossi per 3-1 ma non è sufficiente per festeggiare la serie A diretta ed evitare i playoff.

Pochi secondi dopo il fischio di inizio i granata possono usufruire di un calcio di rigore per un intervento a dir poco dubbio di Donadoni su Abbruscato e l’arbitro Girardi assegna il penalty agli uomini di De Biasi. Ma dal dischetto Vryzas, evidentemente sorpreso da troppa grazia, si rende protagonista di una conclusione a dir poco imbarazzante, con un rito telefonato ed anche abbastanza centrale, che il portiere grigiorosso Bianchi non ha difficoltà a nentralizzare.

L’attacante greco trova però il modo di farsi subito perdonare, incornando al 7’il gol che porta in vantaggio i granata sul traversone di Music.

E’ il primo gol dell’attaccante ellenico con la maglia del Toro.

La notizia del vantaggio del Catania contro l’Albinoleffe getta un po’ di acqua fredda sulla festa dei tifosi granata, ma non rallenta la marcia degli uomini di de Biasi. Al 36′ c’è un nuovo traversone di Music, sempre dalla fascia sinistra, sul quale Abbruscato non riesce ad intervenire clamorosamente sotto porta, ma alle sua spalle spunta Vryzas che gonfia per la seconda volta la rete degli ospiti.

Al Delle Alpi si gioca la ripresa – con la terza rete dei granata, realizzata su punizione dal giovane Vailatti – ma la vera gara è quella che si disputa allo stadio Massimino. La notizia del momentaneo pareggio dell’Albinoleffe a Catania illude i tifosi, i quali accarezzano il sogno di un clamoroso sorpasso ai danni dei siciliani che vorrebbe dire promozione diretta per gli uomini di De Biasi, ma il nuovo vantaggio degli etnei all’inizio della ripresa rimette le cose a posto per gli isolani.

Per i giocatori di De Biasi, comunque festeggiatissimi dai propri sostenitori, l’appuntamento è per giovedì prossimo, con la prima gara dei playoff, che i granata disputeranno in trasferta contro il Cesena.

TORINO-CREMONESE 3-0

TORINO (4-4-2): Taibi 6; Nicola 6, Melara 6, Brevi 6.5, Balestri 6.5; Ferrarese 6 (23′ st Vailatti 6.5), Longo 6, Ardito 6.5 (13′ st Edusei 6), Music 7; Vryzas 7 (13′ st Fantini 6), Abbruscato 6.5. All. De Biasi. In panchina:

Fontana, Gallo, Martinelli, Doudou.

CREMONESE (3-4-1-2): Bianchi 5.5; Cremonesi 6, Iorio 5.5, Donadoni 5 (27′ st Di Bari sv); Job 5, Gatti 6 (40′ st Morbini sv), Smanio 6.5, Rossi 6.5; Amore 6 (23′ st Demel sv); Carparelli 6, Dedic 5.5. All. Della Casa 5. In panchina:

Mondini, Ruffini, Tacchinardi, Dall’Igna.

ARBITRO: Girardi di San Donà 6.

RETI: 7′ pt e 36′ pt Vryzas, 41′ st Vailatti.

AMMONITI: Melara.

di Giovanni Rolle