Su il Sipario!

maggio 7, 2008 in Spettacoli da Stefania Martini

  • “Dunque amandoti necessariamente del maggiore amore che sei capace, necessariamente desideri il più che puoi la felicità propria”. Giacomo Leopardi


    Venerdì 9 maggio il piccolo palco del Teatro della Caduta ospita uno spettacolo originale: una sola attrice, Lorena Senestro, dà voce ai personaggi dei Dialoghi di Giacomo Leopardi.

    Dal battibeccare degli uni e degli altri prende forma un vero e proprio melodramma: la Morte e sua sorella, la Moda; il venditore di almanacchi, il diavolo Farfarello e il passeggere, sono i personaggi che popolano l’esistenza della ventenne Tristana – declinazione femminile del malinconico Tristano. Alla struttura inventata del melodramma fa da controcanto l’uso letterale di estratti delle opere più celebri dell’autore; la volontà è di mostrare l’efficacia del linguaggio, l’attualità dei temi del pensiero leopardiano.

    La recitazione insegue la parodia, l’oscenità e la tensione del dramma. La messa in scena essenziale lascia spazio alla parola e valorizza l’attore, con tutti i mezzi a sua disposizione.

    Il testo attinge da opere diverse dell’autore: dalle “Operette morali”, dai “Canti”, dai “Pensieri”

    Lo spettacolo ha debuttato in due serate al Teatro della Caduta a febbraio del 2008 e presentato precedentemente in forma di letture al Circolo dei Lettori di Torino (2007).

    La regia dello spettacolo è affidata a Massimo Betti Merlin e Marco Bianchini.

    Venerdì 9 Maggio, ore 21.

    Teatro della Caduta – via Buniva 24 – 10124 Torino

    Ingresso gratuito, consigliata la prenotazione: Tel. 011/570.41.46 – fax 011 8128921

  • Nell’ambito del cartellone “To be Settimo”, Santibriganti Teatro ospita ed una compagnia emergente ed una giovane autrice italiana, già notata ed apprezzata da pubblico e critica: Renata Ciaravino. Opera notte è lo spettacolo che Dionisi Compagnia Teatrale (Milano) presenta venerdì 9 maggio. Quello che accade di notte per prima cosa passa attraverso il sentire. Udire i rumori che fa la città. Perché il buio è un amplificatore. I suoni nell’oscurità colpiscono l’orecchio, come il rock o il pop. La musica, ingrediente originario del rito tragico e dionisiaco, è quella di oggi. In questo agone scorre una tragedia brusca e frammentata come l’intermittenza di un’insegna al neon.

    Una band di ombre ci porta in viaggio nella notte, fino al suo termine. Voci e presenze che sussurrano, confessano, urlano, cantano. Raccontano storie singolari, sono i protagonisti delle notti di oggi, sul bordo di una strada, dentro una discoteca, in una stanza di un motel, dall’etere di una radio, nella cella di una prigione.

    Opera Notte è uno spettacolo forte, è un viaggio rock che al mattino se ne va come se ne vanno le ombre.

    Opera notte

    di Renata Ciaravino

    con Giulio Baraldi, Emiliano Brioschi, Alex Cendron, Silvia Gallerano, Carmen Pellegrinelli, Lorenzo Piccolo

    musiche dal vivo di Massimo Betti, Donato Biscione, Elvio Longato, Giulio Sagone

    allestimento luci e costumi di Laura Bresciani

    regia di Valeria Talenti

    Venerdì 9 Maggio, ore 21.

    Teatro Garibaldi, Via Garibaldi 4 Settimo Torinese (TO).

    Biglietti interi € 10, ridotti € 8, professionali € 2.

    Riduzioni: giovani fino a 25 anni, anziani oltre 65 anni soci ARCI, tesserati Associazioni socioculturali di Settimo.

    Informazioni: Santibriganti Teatro tel +39 – 011 – 643038 (dal lun. al ven. ore 14–18)

  • Sabato 10 maggio, ore 21, Filippo Sottile presenta 3 Piccoli Musical, uno spettacolo abbastanza teatrale.

    3 monologhi, 3 personaggi, 3 situazioni.

    3 canzoni senza musica

    3 grotteschi ritratti

    3 dolcissimi imbecilli

    3 modi per dire 3 cose: 3 piccoli musical

    Di e con Filippo Sottile.

    Teatro della Caduta – via Buniva 24 – 10124 Torino

    Ingresso gratuito, consigliata la prenotazione: Tel. 011/570.41.46 – fax 011 8128921

    di Stefania Martini