Scrittori in Città a Cuneo

novembre 15, 2007 in Spettacoli da Redazione

Scrittori in cittàDa giovedì 15 a domenica 18 novembre, con scrittorincittà, la città di Cuneo si ripropone come palcoscenico della letteratura contemporanea nelle sue diverse forme.

Giunta alla IX edizione, scrittorincittà fotografa la realtà nel tempo presente proponendo il tema-titolo, che fa da filo conduttore, “in questo preciso momento” . Il presente è effetto del passato e contemporaneamente causa del futuro. Ecco allora che viene raccontato attraverso il “tempo passato” della metamorfosi della macroeconomia nazionale e internazionale e della televisione ai tempi della televisione; il “tempo delle donne” attraverso il progetto Malawi per la prevenzione dell’HIV e parole di e tra donne, “tempo scaduto” sull’emergenza clima, e ancora “tempo di politica, “tempo d’Africa”. Ma anche tempo di ricorrenze: trent’anni dal 1977, ottanta dalla morte di Sacco e Vanzetti, quaranta dalla morte del Che, novanta dalla battaglia di Caporetto. E per rimanere nel tempo dei numeri, la Qabbalah (Cabala) ebraica e il numero 7 che, in diverse tradizioni e religioni, riveste un significato particolare.

Sono soltanto alcuni tra gli spunti proposti con i quali si misureranno gli oltre 100 autori.

Il calendario di incontri, reading, concerti, spettacoli, mostre, per oltre 80 eventi, propone “questo preciso momento” declinato nei più possibili aspetti, annoverando tra i suoi protagonisti autori, studiosi, politici e artisti come Dario Fo, lo scrittore Mario Rigoni Stern, il ministro delle politiche per la famiglia Rosy Bindi, lo scrittore Paco Ignacio Taibo II, il professore di Lingua e letteratura ebraica Giulio Busi, la scrittrice sudafricana Sindiwe Magona, lo storico Paul Ginsborg, solo per citarne alcuni e scusandoci con gli altri.

Per quanto riguarda gli spettacoli ricordiamo Diario di Adriano messo in scena da Giorgio Albertazzi; Miserabili di e con Marco Paolini; Ecologia di con Jacopo Fo; i Marlene Kuntz, con letture degli scrittori Marco Bosonetto e Tiziano Scarpa.

E per finire, ricordiamo che all’interno della manifestazione avrà uno spazio di tutto riguardo il progetto nazionale Esor-dire dedicato ai nuovi talenti letterari e in collaborazione con la Scuola Holder, e che prevede anche un’avvincente torneo letterario tra giovani scrittori condotta dallo scrittore Luca Bianchini.

La rassegna culturale annuale, promossa dal Comune di Cuneo, dalla Provincia di Cuneo, dalla Regione Piemonte in collaborazione con l’Associazione Librai di Cuneo, vanta il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Informazioni

Il Centro Incontri della Provincia, corso Dante 41, è la sede principale di scrittorincittà

Per accedere agli incontri che si terranno nelle sale Rossa (A), Blu (B) e Falco e per gli incontri a pagamento organizzati in città è necessario acquistare un biglietto presso la cassa sita nella Sala Viano del Centro Incontri della Provincia, dove è inoltre attivo il servizio di prevendita durante i giorni della manifestazione. L’accesso sarà consentito sino all’esaurimento dei posti disponibili. L’ingresso alla Sala C, dove sarà allestita la Libreria, allo Spazio Bambini e Ragazzi e alle mostre allestite in città è gratuito.

Assessorato per la Cultura del Comune di Cuneo, piazzetta Teatro 1 Cuneo

tel. 0171.65236

fax 0171.631189

[email protected]

Per ricevere informazioni sugli eventi in programma inviare un sms con il testo “scrittori on” al n. 340.4399024. Il servizio, offerto da Vodafone Italia, è gratuito e attivo dal 14 al 18 novembre.

Per il programma dettagliato: www.scrittorincitta.it

di Giusy Sculli