La Traviata di Verona

agosto 10, 2007 in Medley da Simona Margarino

Traviata Il melodramma, si sa, senza Italia non esisterebbe, non avrebbe fortuna, o semplicemente sarebbe assai diverso. Quando Verdi compose La Traviata su libretto di Francesco Maria Piave riprendendo la pièce teatrale di Alexandre Dumas (figlio) «La dame aux camélias», sfogliò una pagina di Bel Paese e la riempì di commoventi artifici. Siamo a Parigi, infatti, intorno al 1850, ma potrebbe essere una qualunque scena di altri tempi per alcuni dei nostri blasonati e un po’ decadenti antenati. Una donna sedotta (Violetta), un uomo che si lascia incantare (Alfredo), un padre-conte perfido che li separa (Giorgio Germont) rendono il pasticcetto una meraviglia di quadretto, da stampa in bianco e nero.

C’è quanto basta, dentro quest’opera, a fare della vita un’arte: passione, perdita, inganno, ripensamenti, collera, gelosia. Ma soprattutto c’è la morale del fiore di una notte: la camelia non ha il tempo di avvizzire, perché dopo un giorno di felicità la fine riporta l’ordine in un tempo in cui l’amore (che, per parodia, significa mancanza di morte, dal sanscrito) vince solo per un attimo. Fortunatamente, però, c’è sempre chi ci pensa a resuscitarlo, su un palco di mondanità sbarazzine, tra baroni, marchesi, scandali e disonore, in un anfiteatro che ci ricorda che da Roma solo la forma è cambiata.

Allora preparatevi per l’Arena di Verona, perché quando da lontano spira l’olezzo dolce di donna corrotta… accorrere al letto del misfatto, senza resistere, è un dovere di ogni stagione. Via, Libiamo ne’ lieti calici anche questa volta, la tisi è malattia del passato mentre un’altra Violetta sta giusto per cadere.

Arena di Verona

La Traviata

4-9-17-21-24 agosto 2007

Fondazione Arena

Direzione Biglietteria

Via Dietro Anfiteatro, 6b

37121 Verona

tel. +39 045 8005151

fax +39 045 8013287

http://www.arena.it

Principal Conductor: Julian Kovatchev

Director: Graham Vick

Scenographer: Paul Brown

Costume Designer: Paul Brown

Choreographer: Ron Howell

Choir Master: Marco Faelli

Director of the Corps de Ballet: Maria Grazia Garofoli

Lighting Designer: Paolo Mazzon

Director of stage design: Giuseppe De Filippi Venezia

Violetta : Valery Inva Mula

Flora: Bervoix Milena Josipovic

Annina: Stefanna Kybalova

Alfredo Germont: Roberto Aronica

Giorgio Germont: Ambrogio Maestri

Gastone: Antonio Feltracco

Baron Douphol: Alberto Noli

Marchese D’Obigny: Carlo Di Cristoforo

Doctor Grenvil: Victor Garcia Sierra

Giuseppe: Antonello Ceron

Flora’s Servant: Maurizio Magnini

Commissioner: Fabio Bonavita

di Simona Margarino