La Samp punisce un giovane Toro

novembre 20, 2004 in Sport da Giovanni Rolle

Il Toro perde il primo round degli ottavi di finale di Coppa Italia ed è virtualmente fuori dalla competizione. La gara di andata termina infatti 2-0 per la Sampdoria, la quale ipoteca il passaggio del turno.

L’orario impossibile, si gioca alle 15 di un giorno lavorativo, e la concomitanza con la diretta televisiva su Raisportsat, non impediscono a circa cinquemila spettatori di raggiungere gli spalti del Delle Alpi per questa sfida fra Torino e Sampdoria. Il secondo anello della curva Maratona è quasi pieno come nelle gare di campionato e il tifo non manca. Per i granata, unica formazione supersite della serie cadetta nella seconda manifestazione calcistica nazionale, questa sfida con i blucerchiati costituisce un assaggio di serie A. La differenza di categoria e la formazione rimaneggiata (la Samp schiera al contrario quasi tutti i titolari) non impediscono tuttavia ai ragazzi di Gritti, il quale sostituisce ancora in panchina lo squalificato Rossi, di iniziare la gara in modo spavaldo. Neppure l’esordiente Tommaso Valitatti (nella ripresa debutterà anche Martinetti) dimostra di avere particolari timori reverenziali. Anzi, una delle conclusioni più pericolose della prima frazione è proprio da parte del giovane classe ’86, con la palla che sorvola di poco la traversa.

Nel primo tempo i giovani granata riescono a tenere testa agli avversari, ma è nella ripresa che i blucerchiati fanno valere il proprio maggior tasso tecnico. La Samp inizia a giocare stabilmente nella metacarpo degli avversari. La squadra di Novellino gioca al piccolo trotto, sembrando attendere il momento propizio per mettere a segno la zampata vincente. Momento che arriva al 33’, quando Flachi crossa per l’incornata vincente di Doni, entrato al 57’ al posto di Palombo. Un gol che getta una mazzata sulle speranze di qualificazione dei granata, che al 44’ subiscono il raddoppio ospite in contropiede. Rizzato perde palla innescando il contropiede di Soddimo, il quale si presenta davanti a Fontana calciando sul portiere, sulla cui ribattuta è pronto ad insaccare Kutuzov.

Torino – Sampdoria0-2

  • Reti: 33’ st Doni, 44’ st Kutuzov.

  • Torino (4-4-1-1): Fontana; Comotto, Peccarisi, Mezzano, Carbone; Vailatti (24’ st Balzaretti), Mudingayi, Conticchio (26’ pt Maniero), Rizzato; Humberto; Quagliarella (30’ st Martinetti). All. Gritti. In panchina: Sorrentino, Mantovani, Canavese, Pinga.

  • Sampdoria (4-4-2): Turci; Sacchetti, Carrozzieri, Castellini, Pisano; Edusei, Volpi, Palombo (12’ st Doni), Pagano (21’ st Soddimo); Flachi, Bazzani (30’ st Kutuzov). All. Novellino. In panchina: Antonioli, Pavan, Zenoni, Donadel.

  • Arbitro: Castellani.

  • Ammoniti: Comotto, Mezzano (T); Volpi, Flachi (S).

    di Giovanni Rolle