La Bisbetica Domata

marzo 15, 2006 in Spettacoli da Stefania Martini

La bisbetica domataScritta nel 1623, è una delle opere più illuminanti e moderne di Shakespeare e deve gran parte della sua fortuna ad un tema antico quanto la cultura occidentale: l’addomesticamento nel matrimonio della donna puntigliosa e ribelle, tema spinoso in epoca di post-femminismo.

La commedia, con il suo intreccio che si sviluppa attorno alle vicende della coppia Petruccio e Caterina, trasformando in irresistibili situazioni farsesche la pedanteria di una lunga tradizione misogina o, se si preferisce, ostile alla donna, implica un’inedita trattazione psicologica del rapporto tra uomo e donna.

Ne scaturisce una delle più piacevoli rappresentazioni della vita matrimoniale che siano mai state descritte in un’opera teatrale.

Nei dialoghi emerge poi, una profonda analisi effettuata dall’autore verso la psicologia femminile mostrando una personale sensibilità critica nei confronti del ruolo della donna del suo tempo.

La scelta dell’allestimento proposto dalla Compagnia Alfa Prosa, per la regia di Augusto Grilli, è in linea con la vocazione che la compagnia stessa si è data: quella di rendere la rappresentazione il più fedele possibile al testo originale dell’opera, con l’intento di far conoscere al pubblico, e soprattutto ai giovani spettatori, i testi teatrali così come sono nati, rispettandone il copione, le indicazioni di regia, e i costumi.

La Bisbetica Domata

Venerdì 17 marzo 2006 ore 21.

Centro Polifunzionale di Agliè (To).

Per informazioni e prenotazioni:

ALFA TEATRO

via Casalborgone, 16/i 10132 Torino

tel.011.819.35.29 fax 011.813.24.24

email: [email protected]

www.alfateatro.com

di Stefania Martini