Incroci 2007

settembre 14, 2007 in Spettacoli da Stefania Martini

Per “incrociare” ogni cittadino, anche in luoghi remoti che il teatro non frequenta abitualmente, con ciò che esso può non solo esprimere e rappresentare, ma anche innescare, stimolando riflessioni personali e collettive su ciò che intende comunicare.

Valter Giuliano, Assessore alla Cultura della Provincia di Torino

Nell’ambito della X edizione di INCROCI, la rassegna teatrale itinerante voluta fortemente dalla Provincia di Torino, in collaborazione con Teatro delle Forme e di Assemblea Teatro, venerdì 14 settembre verrà proposto lo spettacolo Canti popolari del Piemonte e del Canadese.

Il duo composto da Laura Conti (voce) e Maurizio Verna (chitarra classica 10 corde) segue da molti anni un percorso artistico teso a recuperare scampoli di memoria; ritrovare echi di antiche melodie inconsciamente sedimentate; cogliere frammenti sonori delle proprie radici e farli rivivere con nuova energia; svincolarsi dalla gabbia dei “generi” della musica alla ricerca di piccoli sentieri non ancora battuti; muoversi tra tradizione popolare, scrittura ed improvvisazione jazzistica.

La loro esibizione si inserisce pienamente in quelli che sono gli obiettivi dichiarati della rassegna: Incroci è un teatro interattivo, che si ferma a parlare con la gente e che ha voglia di essere compreso e vissuto.

Che coinvolge il pubblico facendo interagire piccole e grandi comunità, luoghi e teatri, sagre e feste di paese, alla riscoperta delle località e delle tradizioni del Piemonte.

Canti popolari del Piemonte e del Canadese

Venerdì 14 settembre, ore 21.

Chivasso – Viale Cavour, spazio antistante alle Chiuse (dove parte il Canale Cavour)

Sabato 15 sarà la volta del concerto del gruppo musicale Incontrada, formazione musicale torinese rappresentativa dell’evoluzione multiculturale della nostra società.

L’intero repertorio ha la particolarità di fondere sonorità con radici molto profonde nel nostro Sud con altre presenti nel bagaglio musicale ed esperienziale dei componenti, attraverso l’uso di strumenti che appartengono ad altre tradizioni sonore.

Con facilità il gruppo gioca ad estrapolare l’origine di alcuni strumenti della sua storia per farli convivere con altre tradizioni. Proprio nella ricchezza degli strumenti utilizzati sta la singolarità del concerto, che non mancherà di dare forti stimoli a danze sfrenate.

Fiorella Celso, Francesco Aceto, Franco Montanaro, Giuseppe Leone, Pierpaolo Berta si esibiscono a Pecetto Torinese.

Incontrada in concerto

Sabato 15 settembre, ore 21.

Pecetto Torinese – Piazzale Roma.

di Stefania Martini