In cantina pedalando

ottobre 11, 2005 in Enogastronomia da Adriana Cesarò

vitiTra gli appuntamenti del settembre sandamianese, sabato 1° ottobre e domenica 2 ottobre, la prima di una serie di iniziative per far conoscere meglio il mondo del vino, organizzata dalla Cantina Sociale – Terre dei Santi di San Damiano d’Asti e dalla Pro Loco in collaborazione con il Club Amici della Bicicletta di Torino e con il patrocinio dell’A.S.A. Associazione Stampa Agroalimentare, ed aperta a famiglie e singoli, ciclisti e non.

Il programma prevede, per sabato alle ore 8,30 il ritrovo dei ciclisti partecipanti alla stazione ferroviaria di Villanova d’Asti. Dopo un facile percorso cicloturistico di 25 Km circa (Isolabella – Valfenera – Cellarengo – Ferrere – San Damiano) e muniti di proprie forbici si trascorrerà la giornata nelle vigne dell’Agriturismo Gran Collina di San Damiano d’Asti. Cena tipica presso la rinomata Cantina Sociale “Terre dei Santi”, di San Damiano d’Asti.

Pernottamento presso strutture turistiche locali.

Domenica: appuntamento in Cantina “Terre dei Santi” dove l’enologo Severino Parena illustrerà ai presenti i processi vitivinicoli “dal grappolo alla bottiglia”. Pranzo in Cantina Sociale Terre dei Santi.

Pomeriggio, pedalata e/o camminata per i sentieri della campagna sandamianese. Precisa Aldo Musso – Presidente della Cantina Sociale Terre dei Santi – “Sono onorato di sostenere questa iniziativa che unisce l’esigenza di trascorrere il tempo libero fra la natura e il vino che ne fa parte valorizzando così il territorio”.

L’intento di “In cantina pedalando” è di far vivere un’avventura emozionante ed unica nel suo genere. Si tratta di partecipare in prima persona alla vendemmia accanto ai viticoltori, respirare i profumi della campagna e godere dei primi fantastici colori dell’autunno, attori di uno spettacolo che da millenni va in scena in un’atmosfera di festa che consacra il lavoro di un anno. Si andrà nel vigneto a raccogliere l’uva ed infine si scopriranno i segreti della cantina dove l’uva viene schiacciata e messa a fermentare.

Segreteria organizzativa: tel.011.7394703 – tel.380.711.4959 – [email protected]

Termine ultimo di iscrizione: 28/9/2005

di Adriana Cesarò