Il jazzista australiano Frank Gambale a Torino, unica data italiana

marzo 3, 2006 in Spettacoli da Cinzia Modena

Sabato 4 marzo, di Frank Gambale, esponente di spicco del jazz-rock contemporaneo e rinnomato chitarrista australiano, suonerà al Piccolo Regio per Linguaggi Jazz. Questa sarà l’unica data italiana della sua tournè. Nello spettacolo

“Natural High Trio”, sarà accompagnato da Alain Caron, al basso e da Otmaro Ruiz, al pianoforte.

Frank Gambale - JazzSpontanea ebrezza. Questa la sensazione che vuol regalare il grande chitarrista australiano Frank Gambale, che ha battezzato il suo ultimo progetto Natural High “Perchè è così che mi sento quando suono con Caron e Ruiz”. Australiano di nascita (è nato a Canberra nel 1959), si era accostato alla chitarra elettrica incantato dal rock blues di John Mayall, Jimi Hendrix e Jerry Garcia. Furono le intuizioni dei fratelli Brecker, di Chick Corea e degli Steely Dan a indirizzarlo verso i sentieri del jazz.

Negli anni ’80, a Los Angeles, ha frequentato il Guitar Institute of Tecnology ed ottenuto una cattedra quadriennale. In seguito viene ingaggiato da Jean-Luc Ponty e, nel 1986, dal suo antico idolo Chick Corea che lo vuole con la sua Elektric Band a rilevare il ruolo lasciato vacante da Scott Henderson; una permanenza di sei anni che partorisce cinque album, un Grammy Award e due nominations e proietta il chitarrista sulla scena mondiale.

“Suonare con Chick è stato l’avverarsi di un sogno”, dichiara Frank, un professionista serio e ambizioso che non ha mai cessato di perfezionare la propria visione della musica. Durante la sua carriera ha scritto pagine rivoluzionarie nell’affrontare le linee melodiche (il caratteristico, vertiginoso sweep picking ha introdotto una modalità completamente nuova per la chitarra a plettro) ma per lui la tecnica è secondaria alla musica.

Amato dai circuiti jazz come dal popolo del rock, è stato a lungo partner del batterista Steve Smith, sia nei Vital Information che in un rovente power trio. Ha condotto la sperimentazione verso approdi inediti in duo elettroacustico con il chitarrista e compositore italiano Maurizio Colonna, col quale ha inciso la sontuosa e visionaria Imaginary Suite.

Il Natural High Trio è l’incontro al vertice con due musicisti che, come Gambale, hanno percorso svariati itinerari del jazz contemporaneo. Il bassista Alain Caron, originario del Quebec, è stato co-leader per 15 anni degli UZEB, un trio basso – chitarra – synth che ha visitato le alte quote delle classifiche, prima di costituire il proprio gruppo, Le Band, con cui ha inciso cinque album ed è stato invitato ai festival di maggior prestigio nelle Americhe, in Europa e in Asia. Considerato tra i più virtuosi bassisti in circolazione dalla rivista specialistica Bass Player Magazine, è un importantissimo testimonial dello strumento: ne possiede almeno venti esemplari, costruiti su misura e tecnicamente all’avanguardia.

Il pianista peruviano Otmaro Ruiz ha alle spalle un’educazione musicale al Conservatorio di Caracas, dove ha frequentato le discipline accademiche specializzandosi in chitarra classica e, infine, in pianoforte. Nel 1989 si trasferì in California, dove ha terminato la sua formazione artistica e si inserì attivamente nella fertile scena musicale “angelena”, spesso in collaborazione con il peruviano Alex Acuna, batterista con i Weather Report all’epoca della loro massima visibilità commerciale.

Campione di stile in diverse situazioni, dal jazz alla salsa alle pulsioni afro-cubane, ha conquistato un Grammy per la sua partecipazione al cd di Dianne Reeves In The Moment ed ha collaborato con altri pesi massimi, da John McLaughlin a Gino Vannelli. Per lui è sottile la distinzione tra jazz e fusion: “il jazz deve inevitabilmente fondersi con altri suoni, pulsazioni e culture, sostiene, per riuscire a mantenere una voce davvero unica”.

  • SABATO 4 MARZO

    FRANK GAMBALE

    Natural High Trio¡±


    featuring OTMARO RUIZ and ALAIN CARON

    Piccolo Regio Puccini

    Piazza Castello 215, Torino

    ore 21

    Biglietti: posto unico numerato, 15 euro – studenti universitari, 12 euro

  • Associazione Culturale Centro Jazz Torino

    via Pomba 4, Torino,

    tel. 011 884477 fax 011 8126644

    Dal lunedì al venerdì ore 14-20, sabato ore 14-18 e dalle ore 20.15 alla Cassa del Teatro Piazza Castello 215

    www.centrojazztorino.it

    di Cinzia Modena