Il grande Trial al Sestriere

settembre 23, 2005 in Sport da Claris

trial maurinoSiamo arrivati al momento della verità per i funamboli della moto, ovvero… lo show ha inizio… Da oggi fino a domenica, infatti, tre giorni di grande trial regaleranno agli appassionati emozioni e spettacolo, brividi e applausi, salti e rombi da favola. Dove? A Sestriere, che abbandona per un attimo il ruolo di capitale dello sci per ospitare il Trofeo delle Nazioni maschile e femminile e la prima prova del Campionato del mondo femminile di Trial.

Nel corso della conferenza stampa dei giorni scorsi il sindaco di Sestriere, architetto Colarelli, ha illustrato nei particolari l’evento che porterà al colle atleti in rappresentanza di venticinque nazioni, dalla Gran Bretagna al Giappone, dagli Stati Uniti all’Australia, con la nazionale italiana, che vestirà la maglia azzurra, e cercherà di essere tra le protagoniste. Dopo enduro e motocross, sarà la volta del trial a dare sfoggio della propria effige rappresentata dalla ormai fatidica Maglia Azzurra. Sarà la prima volta in assoluto che la squadra italiana di trial sarà identificata dai classici colori nazionali. Un motivo di orgoglio in più per i selezionati che vestiranno la gloriosa maglia che identifica i nostri atleti in tutte le specialità.

All’incontro hanno partecipato anche i piloti che faranno parte della nazionale italiana: il campione d’Italia, Fabio Lenzi, Daniele Maurino, pilota piemontese di Pinasca e vice campione, Diego Bosis, Michele Orizio e Marta Passet Gross, la quindicenne di Pragelato che con Deborah Albertini ed Alessandra Sbrana difenderà i colori italiani nel Trofeo femminile.

trial passetgrossSestriere dunque capitale mondiale del trial, che ha scelto questo avvenimento come “Top event” per la stagione estiva 2005 ad appena cinque mesi dell’Olimpiade invernale di Torino 2006 e subito dopo il “tappone” del Giro d’Italia a testimonianza della vocazione sportiva di questa splendida località che negli anni ha ospitato le gare di Coppa del Mondo ed il Campionato Mondiale di sci, un Rally leggendario, le partenze del Rally di Montecarlo, i meeting internazionali di atletica leggera, le tappe del Giro e del Tour de France ed i tornei di golf,. Ma concentriamoci sul triplice appuntamento organizzato dall’A.M.C. Gentlemen’s di Pinerolo, guidato da Ferruccio Garis alla sua sesta esperienza organizzativa di prove iridate.

Tre giorni di gara su di un percorso senza ombra di dubbio tra i più belli del firmamento iridato. Le “zone controllate” ricavate sulle pendici dei monti che fanno da cornice a Sestriere saranno diciotto su di un tracciato di circa 10 km per il Trofeo delle Nazioni maschile, prove tecniche, spettacolari e selettive, alcune delle quali tracciate in quota, a 2100 metri, sulla strada del Col Basset. Saranno invece dieci le zone controllate su di un percorso di circa 7 chilometri per il Trofeo delle Nazioni ed il Campionato mondiale femminile, ricavate nella Valle del Chisonetto. Per tutti una prova di tipo indoor ubicata nel Piazzale Kandahar, proprio di fronte alle piste da sci.

Partenza ed arrivo a Sestriere all’area antistante il Palazzetto dello Sport.

Un appuntamento iridato che torna nella regione e nei luoghi che nel nostro paese hanno dato i natali alla specialità. E’ infatti noto a tutti che in Italia il trial ha mosso i primi passi nel pinerolese e che l‘A.M.C. Gentlemen’s ne è stato il progenitore e per il quale questo Trofeo delle Nazioni rappresenta un altro punto d’orgoglio dopo le quattro organizzazioni di campionato mondiale maschile ed uno femminile. La prima volta che si cimentò in questo difficile compito fu nel lontano 1975, anno di nascita del mondiale, al quale hanno fatto poi seguito le organizzazioni degli anni 1986, 1996 e 2003 per il maschile ed il 2001 per il femminile.

Anche in quest’occasione, come già nel 2003, tutte le “zone no stop” saranno raggiungibili dal pubblico, con le navette appositamente predisposte dall’organizzazione, con le quali sarà possibile raggiungere comodamente tutte le zone controllate. Un’occasione unica per gli appassionati di non perdersi neppure un attimo delle tre gare che si preannunciano tra le più combattute di tutta la stagione avendo in palio l’onore sportivo di un’intera nazione.

Trofeo delle Nazioni di Trial

Sestriere – 23, 24 e 25 settembre

Informazioni: Roberto Goitre Comunicazione – tel. 339.7655503

di Claris