I Piemontesi nel mondo avranno casa a Frossasco

settembre 15, 2006 in Attualità da Redazione

Museo FrossacoSabato 16 settembre 2006, alle ore 15 a Frossasco verrà inaugurato il Museo dell’Emigrazione -Piemontesi nel Mondo, uno spazio per evocare la memoria di ieri nell’attualità di iniziative ed impegni di oggi verso i piemontesi che vivono nel mondo.

La realizzazione, voluta dall’Associazione Piemontesi nel Mondo, è opera dell’ATL2 Montagnedoc, con il contributo finanziario di Regione Piemonte, Provincia di Torino, Fondazione CRT ed altri Enti patrocinatori.

A motivare la creazione di una “casa” dei piemontesi nel mondo, il grande desiderio e il forte impegno dedicato fin dagli anni ’70 agli emigrati, alle comunità create da piemontesi e discendenti di piemontesi, presenti in tutti i continenti.

Comunità vive e animate dal sentimento di ristabilire in molti casi contatti con l’Italia ed il Piemonte, di mantenere forte il legame con le proprie radici, con il borgo e la terra da cui, sul finire dell’ 800 e nei primi del Novecento, i loro “padri” partirono per “la Merica”.

La creazione museale propone alcune direzioni di lettura e conoscenza del fenomeno migratorio piemontese, che tra il 1876 e il 1927 registrò la partenza di quasi 2 milioni di persone. Oggi i piemontesi all’estero sono circa sei milioni.

Un’ampia sezione del percorso offre poi una panoramica su alcuni protagonisti piemontesi nel mondo, uomini e donne di “genio”, che sono diventati protagonisti indiscussi nel mondo della cultura, dell’imprenditoria, della medicina, nel campo sociale.

Il lavoro realizzato costituisce una prima importante e fondamentale “pietra” per la conoscenza e il riconoscimento dell’opera e della storia dei piemontesi nel mondo. Non un punto di arrivo, ma un punto partenza, per la cui crescita, sviluppo e arricchimento si attendono contributi diversi.

Il Museo dell’Emigrazione – Piemontesi nel Mondo sarà visitabile con il seguente orario:

Sabato 15.00 – 18.00; Domenica 9.00 – 12.00/ 15.00 – 18.00, da martedì a venerdì visite guidate su prenotazione.

Per maggiori informazioni:

Museo dell’Emigrazione – Frossasco tel. 0121.352398 – fax n. 0121.355158 www.piemontesinelmondo.org.

di Redazione