HMA: Nouvelle Vague

maggio 13, 2005 in Spettacoli da Cinzia Modena

Nouvelle Vague Sabato 14 maggio, il gruppo francese che ha ripreso grandi successi della new-wave sarà in concerto all’HMA. Originale e gradevole esempio di ri-elaborazione del pop anni ’80.

Pubblicato pochi mesi fa, Nouvelle Vague (Peacefrog/Family Affair – 2004) è l’esordio di uno dei gruppi più interessanti, appunto i Nouvelle Vague, che hanno fatto capolino nel movimento a metà strada tra musica dance, pop e di ricerca.

Già il solo nome, Nouvelle Vague, porta a richiama alla mente il noto movimento della cinematografia francese: c’è molto movie-sound nel suono del gruppo francese. In realtà dietro a quelle due parole (N.V.), c’è molto di più, ad esempio le influenze del periodo Post Punk-New Wave, che caratterizzò gran parte della musica anglosassone degli anni ’80 (ormai ritornate in auge grazie a cover di molti gruppi ed al contributo pesante dei D.J. sempre in cerca di classici a cui ispirarsi).

Il disco d’esordio dei Nouvelle Vague comprende una collezione di classici di questo periodo, ma arrangiati e rivisitati in chiave bossa-nova/lounge, interpretati da raffinate voci femminili, impreziositi da una morbida ritmica, lievi chitarre acustiche e vellutati effetti elettronici, che rendono l’ascolto leggero e poco impegnativo, ma comunque raffinatissimo.

Questo progetto, voluto dai produttori francesi Marc Collin e Olivier Libaux esponenti di spicco dell’elettronica europea, non è né effimero nè banale. Difatti, il disco si rivela essere piacevolissimo all’ascolto, fresco, a volte sensuale, ingenuamente magico. Tante le sfumature che si percepiscono con un’attenzione forse voluta: le giovani cantanti prescelte (sei francesi, una brasiliana ed una newyorkese) hanno interpretato le canzoni senza aver mai ascoltato le versioni originali. Quest’accorgimento ha permesso di dare un’interpretazione nuova e diversa dall’originale, comunque familiare e piacevole, così da non deludere gli amanti della musica degli anni ’80. Fra questi meritano di essere riportati: Love Will Tear Us Apart dei Joy Division, lontana anni luce dalle atmosfere della pur meravigliosa versione originale e Just Can’t Get Enough dei Depeche Mode rivisitata e trasfigurata nei nuovi arrangiamenti e scelta come colonna sonora del nuovo spot della Opel. Sono, poi, presenti brani dei Tuxedomoon, Clash, P.I.L, Dead Kennedys, Sisters Of Mercy, The Cure, Modern English, The Undertones ed addirittura Killing Joke e The Specials.

Divertenti, ballabili, raffinati ed originali i Nouvelle Vague promettono di riservere agli spettatori una grossa sorpresa.

Nouvelle Vague

@ Hiroshima mon amour

Via Bossoli, 83 – 10135 Torino

Tel. 011 3175427

sabato 14 maggio – ore 22.00

ingresso 12.00 euro

di Cinzia Modena