HMA: Italia-Svezia

ottobre 14, 2005 in Spettacoli da Cinzia Modena

linea 77Linea77, Venerdi 14 ottobre 2005

A pochi giorni dall’uscita del quarto album, “Available for Propaganda”, abbiamo l’occasione di ascoltare i Linea 77 all’HMA, tappa di un tour che durerà due mesi. L’ultimo disco propone un ritorno alle sonorità più aggressive del gruppo torinese e contiene due brani cantati in italiano: “Evoluzione” e “Inno all’odio”.

Alcune note su questo gruppo.

Il nome Linea 77 ha origine dal mezzo pubblico che portava i componenti del gruppo dalla periferia urbana al centro della città.

La loro storia diventa realtà concreta nel 1998, dopo due demo e qualche anno di gavetta nei club della città, quando la Collapse Records di Milano produrrà il primo album “Too much happiness makes kids paranoid”. Il successo dell’album, più di 2000 copie vendute in un anno, permetterà al gruppo di uscire dall’underground e di diventare oggetto di interesse per una prestigiosa etichetta inglese di rock estremo, la Earache Records.

Iniziano a fare dei mini tour, e in Inghilterra sono ben presto molto seguiti dal pubblico.

In seguito all’accoglienza ricevuta dal secondo album della band, “Ketchup Suicide” – 2001, i Linea 77 verranno chiamati ad esibirsi al prestigioso Reading Festival: prima band italiana da sempre.

Raggiungono, secondo la critica, la maturità con il terzo disco: “Numb”, un disco con le sonorità che si differenziano di traccia in traccia, la rabbia e l’adrenalina sono costantemente sullo sfondo pronte ad esplodere.

Arriviamo così all’oggi. Il 23 settembre è uscito nei negozi il quarto album: “Available for Propaganda”, registrato a Los Angeles ai Paramount Studios (una Mecca per le registrazioni discografiche).

I Linea 77 sono: Chinaski, Nitto, Emo, Tozzo e Dade.

Gruppo di supporto: Opening Act d’eccezione, Super Elastic Bubble Plastic: il trio mantovano – autore del chiacchieratissimo album di debutto “The Swindler” – aprirà le danze per una serata che l’HMA promette essere imperdibile.

Sabato 15 ottobre, sempre all’HMA, saranno invece di scena i Melody Club.

Band svedese considerata una rivelazione nel panorama Europeo con la loro musica electro-pop, sono alla loro prima esperienza live in Italia e presenteranno al pubblico il secondo loro album “Face the Music”, già lanciato sul mercato con i singoli “Baby” e “Take Me Away”. Il loro è un album dalle sonosrità che ricordano molto gli anni ’80: tutto a base di synth pop e rock.

Il quintetto scandinavo è composto da Kristofer Östergren – voce, Erik Stenemo – chitarra, Jon Axelsson – synth, Magnus Roos – basso, e Richard Ankers – batteria.

Molti gli elogi raccolti dalla critica e dalle riviste specializzate, come l’inglese NME.

  • Venerdi 14 ottobre 2005 – ore 22.00

    Linea 77

    ingresso 10 euro

  • Sabato 15 ottobre 2005 – ore 22.00

    Melody Club.

    ingresso gratuito

    Hiroshima Mon Amour

    via Bossoli 83 – 10135 Torino

    Infoline: tel. 011.31.75.427 – e-mail: [email protected]

    di Cinzia Modena