Estate bianconera

luglio 18, 2009 in Sport da Tomas

JUVE CHANNEL LOGOIl mercato impazza mentre i tifosi si dividono tra il lavoro in città, le vacanze sotto l’ ombrellone e la passione calcistica seguendo i propri beniamini nella Val Rendena dove ormai il bianconero è di casa. Del Piero e compagni si sono radunati il 9 Luglio in Trentino alla ricerca della forma migliore, cercando di allontanare gli spettri degli infortuni della passata stagione, agli ordini del nuovo tecnico Ciro Ferrara. Stimoli a mille per il nuovo staff tecnico che sostituisce l’ esonerato Ranieri, ancora in rotta con la società per colpa dei soliti codicilli contrattuali, ed entusiasmo alle stelle per le migliaia di supporters che ogni giorno si affacciano sulle tribunette di Pinzolo per seguire gli allenamenti dei propri idoli. Qui, più che in ogni altra città italiana, l’ estate è davvero bianconera. In attesa dell’ ultimo arrivato, Felipe Melo, ci si stropiccia gli occhi per l’ altro brasiliano, il 10 in seconda (ha scelto il numero di maglia 28) Diego, che però non ha ancora terminato il lavoro fisico per permettergli di partecipare alle prime amichevoli stagionali, e ci si divide per il ritorno di Cannavaro, reo (per uno sparuto gruppo di ultras) di aver lasciato la Juve nel momento più buio della proprio storia. I cori contro vengono però subito sommersi dai fischi degli altri tifosi, ed il capitano della nazionale trova così le risposte che voleva: non sarà solo in questa sua nuova stagione a Torino. Non sarà solo nemmeno nelle contestazioni di questa minoranza, perché anche Zebina ha un conto aperto con i tifosi più accesi della curva, quelli che non transigono, quelli che o sei dalla loro parte o non sei degno del loro rispetto, proprio loro che lo chiedono urlando ad alta voce tra le tribunette trentine e le curve dell’ Olimpico. Neanche i temporali estivi riescono a raffreddarne i bollori.

Ma questa estate bianconera è ricchissima di novità non solo nella rosa e nello staff tecnico. Come da programma, il 29 giugno è stata formalizzata la consegna delle aree di cantiere all’impresa costruttrice, l’ATI, ottenendo quindi il via libera per i lavori di costruzione del nuovo impianto, la nuova casa bianconera, lo stadio che sorgerà dalle macerie della Continassa.

Anche i lavori allo Juventus Center procedono secondo la tabella di marcia: da un lato vengono preparate le tribune per assistere agli allenamenti della prima squadra e alle partite delle giovanili, dall’altro viene ampliata la palazzina dedicata agli spogliatoi. Questo permetterà a tutti i ragazzi del settore giovanile di allenarsi nella stessa struttura, a pochi passi dalla prima squadra. Una volontà precisa della società, che rappresenta l’importanza rivestita dal settore giovanile. I lavori dovrebbero finire in tempo per gli impegni di settembre, compresi quelli per la tribuna che dà sul campo di allenamento della prima squadra (circa 400 posti) ed il relativo parcheggio. Più lunghi i tempi per la costruzione del “primo piano” della palazzina dedicata agli spogliatoi, che comunque sarà pronto per l’autunno.

Altra novità è la Carta del tifoso, il progetto varato dal Ministero degli Interni in accordo con il Coni e la Lega Calcio. La Juventus, a partire dalla stagione 2009-2010, aderirà alla Carta del Tifoso, mettendo a disposizione dei propri tifosi la Tessera del Tifoso bianconera, il cui acquisto sarà facoltativo, al costo di 10 euro (5 per gli abbonati), con validità annuale. La carta consentirà di accedere allo stadio anche in occasione di partite con restrizioni imposte dall’Osservatorio della sicurezza e garantirà la velocizzazione delle procedure di acquisto in ricevitoria e il caricamento sulla tessera del titolo di accesso per gli acquisti via web.

Tra le tante novità, una lieta conferma è invece il canale tematico bianconero, Juventus Channel, sempre al seguito della squadra, pronto ad offrire ai tifosi che non possono essere al fianco dei propri beniamini tutte le ultime notizie e le immagini degli allenamenti, oltre che le prima amichevoli della stagione. Dopo aver mostrato il 4 a 1 contro la Cisco Roma, domenica 19 luglio alle ore 18.00 verrà trasmessa la partita che festeggerà i 100 anni della squadra locale della città natale di Michel Platini, Joeuf . Allo stadio “M.Picot” del Nancy, i bianconeri di Ferrara affronteranno il Nancy, ex squadra del presidente dell’ UEFA. Diego e Sissoko rimarrano però a Pinzolo insieme ai nazionali, da poco arrivati in ritiro. Da non perdere il ricco pre partita, con inizio alle 17.30 e le interviste ed approfondimeti del dopo partita. Sul canale 231 di Sky, i tifosi juventini potranno vedere anche l’ amichevole che chiuderà il ritiro in Val Rendena, martedì 21, partita che si disputerà allo stadio Briamasco di Trento, contro il Vicenza. Infine, Juventus Channel non poteva non seguire il tradizionale vernissage di Villar Perosa, che quest’anno sarà l’ 11 agosto, alle 17.30. Tre appuntamenti che non possono non entrare nell’ agenda del tifoso bianconero che è dentro ognuno di voi !

di Tomas