…e le Stelle stanno a danzare…

novembre 18, 2006 in Spettacoli da Claris

Al Teatro Regio un evento irripetibile, il Gala Internazionale di Danza, spettacolo a favore della ricerca sul cancro – domenica 19 novembre 2006

danza regio20 anni di lavoro eccellente e traguardi importanti raggiunti sono un biglietto da visita notevole, ma in certi campi, quale quello medico, sono un inizio, mai una fine. Ecco lo spirito della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro. La Onlus forse più famosa del Piemonte festeggia 20 anni dalla sua costituzione regalando alla città di Torino domenica 19 novembre 2006 (alle ore 20.30), presso il Teatro Regio, un evento davvero irripetibile, il Gala Internazionale di Danza dal titolo “…e le Stelle stanno a danzare…”.

Si tratta di uno spettacolo straordinario, ideato e realizzato da Marco Borelli, che riunisce per la prima volta a Torino, a favore della ricerca sul cancro, 23 tra le più grandi Étoiles internazionali, provenienti dai più importanti teatri del mondo quali il Royal Ballet, l’Opéra, il Bolshoi e la Scala.

Grazie di cuore dunque a Eleonora Abbagnato (Opéra Parigi), Alicia Amatriain (Stuttgart Ballett), Silvia Azzoni (Hamburg Ballett), Matteo Bittante (Pier Lombardo Danza), Roberto Bolle (Étoile internazionale), Federico Bonelli (London Royal Ballet), Alessio Carbone (Opera Parigi), Vladimir Derevianko (Étoile internazionale), Jurgita Dronina (Swedish Royal Ballet), Carla Fracci (Étoile internazionale), Vetik Karapetyan (Swedish Royal Ballet), Ji Young Kim (Het National Ballet), Anastasia Matvienko (Teatro dell’Opera Kiev), Denis Matvienko (Teatro dell’Opera Kiev), Simona Noja (Staatsoper Wien), Benjamin Pech (Opéra Parigi), Jason Reilly (Stuttgart Ballett), Alessandro Riga (Semperoper Dresden), Sascha Ryabko (Hamburg Ballett), Luciana Savignano (Étoile internazionale), Ambra Vallo (Birmingham Royal Ballet), Irena Veterova (Staatsoper Wiesbaden), Cedric Ygnace (Het National Ballet). 23 Stelle che brilleranno per talento e generosità, illuminando la notte di Torino.

Anche la scelta del programma non è casuale: accanto al virtuosismo del grande repertorio classico (Corsaire, don Quichotte, Lago dei cigni) e dopo il neoclassicismo di Balanchine, alcuni dei nostri danzatori interpreteranno coreografie di Neumeier, americano di raffinata cultura europea; Forsythe che, piegando il vocabolario e la tecnica classica ai furori contemporanei, inventa un suo linguaggio post-classico; Uwe Scholz, genio coreografico di profonda intensità recentemente scomparso; van Cauwemberg, direttore dell’opera di Wiesbaden; Christian Spuck, coreografo della new wave tedesca della Compagnia di Stoccarda.

L’intero ricavato della serata sarà devoluto alla Fondazione. I biglietti dell’evento sono disponibili ai seguenti prezzi: posto settore A: 100 euro – posto settore B: 75 euro – posto settore C: 50 euro – posto palco: 100 euro – posto a visibilità ridotta: 30 euro.

L’evento – che gode del Patrocinio del Comune di Torino – è realizzato in collaborazione con Fondiaria-Sai e con il supporto di Arc Leo Burnett, Ata Hotel Principi di Piemonte, Corsinotti, Fiat Auto, Promotur, Strike Agency.

“…e le Stelle stanno a danzare…”

Gala Internazionale di Danza – spettacolo a favore della ricerca sul cancro

Domenica 19 novembre 2006 – ore 20,30

Teatro Regio – Torino

di Claris