Chiude il Teatro Juvarra

maggio 11, 2006 in Spettacoli da Stefania Martini

JuvarraChe ne sarà dello storico Teatro Juvarra? Ancora non è stato precisato il futuro destino dei locali che per 18 anni hanno accolto la Compagnia MAS Juvarra, le sue produzioni, i suoi ospiti nazionali ed internazionali, rassegne e manifestazioni di livello assoluto.

Per il momento si sa solo che è giunto il momento di dire “addio” a quel piccolo spazio popolato di sedie e sediole schierate di fronte ad un palcoscenico che nessuno potrà dimenticare, che tanta parte ha avuto nel panorama culturale della città di Torino.

Il Teatro Juvarra apre i battenti alla fine degli anni ’80 e immediatamente diventa uno spazio di riferimento per la città, all’inizio come teatro di prosa che guarda alla ricerca e ai nuovi generi dello spettacolo con grande attenzione, ma poi, con la successiva apertura del Café Procope, inventa per Torino una formula di fruizione delle arti del tutto nuova.

E’ la prima esperienza, infatti, di luogo polivalente dove musica, teatro, arti visive, nuovi media convivono.

Nelle due sale di Via Juvarra in armonia, giocano e si scambiano reciproci segnali di contaminazione e ibridazione. Sono anni, quelli fra la fine degli ’80 e l’inizio dei ’90, ricchissimi di spunti che nascono proprio dalla dichiarata fusione dei generi dello spettacolo e i locali di Via Juvarra ne dimostrano le possibilità future.

Nella programmazione, oltre ad una chiara visibilità del mestiere teatrale, si aggiungono così concerti di musica rock, folk, elettronica, si inventa la notte del tango e si diventa un locale pilota del futuro successo di questo ballo, si producono letture dal vivo di testi letterari, mostre di arti visive, si inaugurano notti da club di musica elettronica, si diventa luogo di incontro e dibattito sulle

tematiche sociali, ambientali, si inventa insomma il locale del melting pot di chi sta cercando nuove idee e proposte.

MAS Juvarra vuole celebrare questo “evento” con una tre giorni di spettacoli, perché tutti gli spettatori affezionati e non possano salutare quello spazio che tante volte ha fatto parlare di sè.

Dall’11 al 13 maggio sarà festa.

Il 12 maggio, in particolare, la serata sarà dedicata al teatro; parteciperanno, dalle ore 22.00, dopo il concerto della PLAYTOY ORCHESTRA, MICHELE DI MAURO, LUCILLA GIAGNONI, VALERIANO GIALLI, le SORELLE SUBURBE e la compagnia di CIAU BALE con brevi performances che accompagneranno questa dipartita, un funeral show in cui tutti potranno dire qualcosa, dedicare un pensiero o salire sul palco e lasciare un pezzettino della propria arte: non c’è malinconia ma passaggio verso un nuovo stato.

Il viaggio di MAS Juvarra continuerà attraverso il Progetto Rettilario un cartellone trasversale fra i generi dell’arte, un continuo aggiornamento sullo stato delle cose. Nessuna rottura quindi con la storia, a dimostrazione che, se ben gestita, una struttura può conservare intatta un

anima, farla crescere, farla uscire e produrre significati e risultati culturali unici.

18 anni, la maggiore età.

E se ne va di casa.

18 anni. e se ne va di casa

Da giovedì 11 a sabato 13 Maggio,

Teatro Juvarra, Via Juvarra 15 – Torino.

Ingresso Libero.

Per informazioni:

Teatro Juvarra

Tel. 011 540675 – Fax 011 5175084 (da lunedì a sabato dalle 15 alle 19)

www.masjuvarra.it

di Stefania Martini