Caffèstival, il caffè in tutte le sue declinazioni

aprile 12, 2008 in Medley da Cinzia Modena

storia del caffèDal 16 al 18 maggio Spello, in provincia di Perugia, ospiterà, quello che viene acclamato come il primo grande evento di livello nazionale e dedicato al mondo del CAFFE’. Non è un appuntamento per i soli addetti del settore, ma vuole raccogliere un’amplia platea fino a toccare colui che il caffè lo ama: il consumatore finale, in gergo tecnico.

La kermesse ospiterà grandi esperti di cucina, approfondimenti sulle origini del caffè, appuntamenti letterari che ruotano al mondo del chicco nero, con anche la premiazione del vincitore dle concorso di racconti “Caffè Noir”, di cui è presidente Carlo Lucarelli. Infine, per chi ama l’espresso virtuale, è proposta una rassegna di cortometraggi i cui soggetti ruotano attorno al tema del caffè.

E’ arrivato il momento di andare un po’ più nel dettaglio. Qui di seguito proponiamo la proposta a 360 gradi di Caffèfestival.

Passeggiando tra le aree espositive di Caffèstival il visitatore, avrà la possibilità di conoscere le varie realtà della torrefazione italiana, imparando a degustare le miscele più raffinate o i cru più particolari.

Caffèstival concederà grande spazio alle torrefazioni artigianali, a conduzione familiare, e a quelle più strutturate, dando modo di scoprire la realtà delle piccole e medie aziende che operano nel settore e che, in Italia, sono moltissime; ci sarà, poi, un’area dedicata al “vending”, con i prodotti per degustare un buon caffè comodamente a casa propria e un Internet Cafè per comunicare con il mondoŠe rendere un po’ invidiosi gli amici assenti.

Accanto al caffè altri prodotti rendono omaggio all’oro nero delle bevande: dai liquori a base di e per il caffè, al latte per la realizzazione del cappuccino, passando per il cioccolato fino ad arrivare al sigaro toscano per concludere un’eccellente serata.

Caffèstival non è solo esposizione e degustazione, ma anche un momento per creare occasioni culturali a partire da un unico comune denominatore: il caffè. Nei giorni della manifestazione, infatti, Villa Fidelia diventerà un vero e proprio centro culturale che girerà intorno a questo prodotto. La splendida Villa, costruita fra il 1805 e il 1830 forse su progetto del Piermarini, ospiterà la mostra Espresso made in Italy, storia cultura design, della macchina da caffè espresso della Collezione Enrico Maltoni, che da sempre ha come primario obiettivo quello di divulgare e sensibilizzare la cultura del caffè espresso made in Italy in Italia e nel mondo.

Ci saranno, poi, degustazioni d’Autore con grandi esperti di cucina e di caffè per tutta la durata della kermesse e la straordinaria presenza di Coffee Roots, a cura di Vittorio Castellani, Il Gastronomade, promosso da Lavazza, che prevede la presentazione del volume omonimo e una inedita mostra fotografica realizzata nei 10 paesi toccati dal reportage, dall’Etiopia all’Indonesia, passando per lo Yemen ed il Medio Oriente, e di alcuni esclusivi coffee talk:

chicco caffèCoffee Roots: viaggio alle radici de caffé

  • L’Africa nera

    Le origini africane della bevanda, dagli usi tribali delle tribù Oromo alla Buna, la cerimonia etiope del Café

  • Il mondo arabo

    Il vino nero del profeta, da bevanda estatica dei primim mistici dell’Islam alle cerimonie beduine del caffé nel deserto

  • Un caffé…à la turc

    la rivoluzione turca del caffé e l’ingresso della bevanda nella corte dei sultani, tra i piaceri dell’harem e quelli dell’ozio

    All’interno di questo inebriante percorso l’ospite potrà ristorarsi al Caffè letterario, assaporando un ottimo espresso durante la presentazione di un libro, trovandosi in un vero e proprio polo internazionale di confronto letterario sul caffè.

    Noti Maestri della cucina daranno la possibilità di assaggiare prelibatezze gastronomiche declinate intorno al caffè e, con il contributo dell’Aibes, l’ospite avrà modo di assaporare l’Aperitivo in Nero ed attardarsi nello splendido giardino all’italiana di Villa Fidelia, per concludere la giornata godendosi gli spettacoli della sera degustando pregevoli distillati.

    Con la prima edizione saranno premiati i vincitori dei concorsi letterario e cinematografico dedicati al caffè. Caffè Noir premierà il migliore breve racconto inedito noir con un presidente d’eccezione, lo scrittore Carlo Lucarelli.

    Caffè Corto, invece, selezionerà tre tra i migliori cortometraggi dedicati al caffè.

    Aprirà la manifestazione il convegno internazionale dedicato al caffè ed alle sue declinazioni, nel centro di Spello, nella sala dell’Editto del Palazzo comunale, poco distante dai capolavori del Pinturicchio, al quale prenderanno parte esperti del settore, importanti ristoratori, studiosi.

    Caffèstival: un tuffo nel caffè

    Il primo grande evento nazionale dedicato al mondo del caffè

    Dal 16 al 18 maggio 2008 a Spello (Pg)

    di Cinzia Modena