Azzurri d’Italia

dicembre 2, 2001 in Sport da Federico Danesi

25136(1)Nel panorama delle tante premiazioni sportive di fine anno, si è distinta quella dell’Associazione Nazionale Atleti Azzurri d’Italia, ente benemerito presieduto dalla signora Marisa Zambrini e che ha da sempre un occhio di riguardo per lo sport regionale.

Ce n’è stato per tutti, dalle società, come il Tennis Club Monviso, premiato come club emerito, al Gruppo Sportivo della Polizia Municipale, che nella stagione appena passata è stato il più brillante in Italia della sua categoria, al Circolo della Stampa Sporting che oltre ad ospitare la cerimonia è da sempre amico degli “Azzurri”.

Tanti i personaggi ai quali è stato consegnato il riconoscimento. Livio Berruti, medaglia d’oro nei 200 alle Olimpiadi di Roma, e Daria Camilla Fantoni, amazzone di gran prestigio nel dressage, insigniti come gentiluomo e gentildonna dell’anno, Mario Pampiglione, giudice emerito del nuoto che ha fatto la parte del leone, con i premi consegnati anche a Viola Valli (doppio oro mondiale a Fukuoka e tesserata ora per la Sisport), Fabrizio Miletto, allenatore emerito, Federico Cappellazzo e Andrea Beccari (oro nella staffetta 4X200 stile libero alle Universiadi 2001, in forza alla Rari Nantes), Loris Facci, ranista di valore internazionale e Chiara Boggiatto, quattordicenne stellina del panorama nazionale e sorella di Alessio, campione del Mondo a Fukuoka nei 400 misti.

E poi ancora Fabio Abrate e Piero Amerio, più volte campione del Mondo, per le bocce, Marta Capurso, nazionale di short-track, Laura Picat Re (body building), Michela Suppo, campionessa italiana di tiro a segno, Marco Sgarbi, ciclista amatore, Francesco Bruyére, giovane nazionale di judo. Particolarmente importanti i premia assegnati a Carlo Maffeo e Nadia Tirante, atleti che portano avanti con successo il messaggio dei trapiantati.

Gli Azzurri non hanno dimenticato anche i giovani, la vera linfa dello sport. Così una speciale sezione, denominata “Giovani Campioni”, ha visto sul palco Noemi Crivello (judo, 16 anni), Matteo Del Podio (golf, 15 anni), Luna Greganti (pattinaggio a rotelle, 16 anni), Morena De Bernardi (tennis, 15 anni), Vittoria Poddighe (tennis, 12 anni) e Marcella De Trovato che a soli 10 anni è la nuova stellina del pattinaggio artistico italiano.

di Federico Danesi