Andreani per Traspi.net

febbraio 25, 2001 in Musica da Redazione

Facciamo quattro chiacchiere con Andreani, un giovane talento che nasce a Catania dove passa la sua adolescenza fino a quando, a 19 anni, prende la grande decisione di trasferirsi a Roma. Nella capitale inizia la sua carriera nel mondo dello spettacolo.

Una gavetta lunga, quella del giovane cantautore. Prima ballerino in alcuni locali romani, successivamente fotomodello pubblicitario, carriera che lo porta a far parte dello staff di Cioè, dove ricopre vari ruoli nei fotoromanzi. La carriera di modello gli permette di entrare in contatto con famosi fotografi, uno su tutti Tony Zecchinelli.

Nel 1999 arriva la prima vera notorietà con la partecipazione a programmi televisivi; proprio quando la strada sembra distaccarsi dalla musica, Andreani si riavvicina al suo primo amore. Il giovane viene notato da Massimo Ferlitto, talent scout e direttore artistico della MF recording, che lo rilancia nel mondo musicale consentendogli di incidere il suo primo singolo, T.V.B. (prodotto con la Top Records), uscito da pochi mesi.

Com’è nata questa tua passione musicale?

La passione per la musica è un qualcosa che ho dentro fin da piccolo; quando avevo otto anni mi divertivo già a strimpellare con la chitarra. La musica e il mondo dello spettacolo in generale mi hanno sempre attratto.

Parlaci della tua carriera.

Non ho fatto solo musica in questi anni, infatti per anni sono stato fotomodello e attore di fotoromanzi. Sono poi entrato, nel 1999, nel mondo della televisione, partecipando per quattro mesi al programma di Maria De Filippi “Uomini e Donne”. Sono passato in seguito alla Rai, per Subbuglio con Magalli.

Il resto è storia recente, perché sono ritornato alla musica ed è uscito il mio primo singolo, del quale sono pienamente soddisfatto. Ho inciso T.V.B. per la Top Records, casa discografica che ha scoperto molti giovani artisti, uno su tutti Gianluca Grignani.

Molti notano la tua somiglianza con la “rockstar” milanese…

Sì, è vero. Sono stati molti a notare questa somiglianza tra me e Grignani, alcuni sulla mail mi hanno anche chiesto se sono suo fratello, ma posso assicurare che non ho nessuna parentela con Gianluca, che è per altro una persona che stimo molto.

Quali sono i tuoi progetti più prossimi?

In questi giorni sarò a Sanremo: sarò presente alla manifestazione “Vivi il Festival” (spettacolo gestito dagli organizzatori del Festival di Sanremo). Ci saranno anche molti altri artisti, come Ambra che presenterà il suo nuovo album. Io parteciperò alla grande kermesse nei giorni 26, 27 e 28 febbraio dalle ore 16.00 alle 17.00. Negli show-case giornalieri che si terranno nell’ex Palafiori, di fronte al Teatro Ariston, presenterò in anteprima le novità musicali del Festival. Sarà inoltre un modo affascinante per avere un contatto diretto con i miei fans.

E per il futuro, quali i tuoi principali progetti?

Adesso sto già lavorando al secondo singolo, di cui non posso ancora anticipare nulla. L’unica cosa che posso svelarvi è che, musicalmente, non sarà differente dal primo, T.V.B..

Un progetto a cui tengo molto è la realizzazione del mio primo album: spero di riuscire presto a coronare questo sogno.

Che musica ascolti?

Un po’ di tutto, ad esempio mi piacciono veramente molto il country ed il jazz, anche se io creo una musica differente.

OK, lasciamo andare il nostro giovane artista al suo aereo per Sanremo, sicuri che sarà un altro trampolino di lancio verso il successo ed una brillante carriera!

di Sonia Paolin