Una donna Impenetrabile

febbraio 24, 2006 in Spettacoli da Cinzia Modena

amici di valentinaLunedì 27 febbraio si terrà a Torino, presso il Teatro Colosseo, la rappresentazione teatrale “Una Donna impenetrabile” di R.Carretto. L’evento ha lo scopo di raccogliere fondi per sostenere la ricerca sull’atasia – telangiectasia (A-T): una rara patologia autosomica recessiva caratterizzata dall’insorgenza in età pediatrica di sintomi atossici.

Lo spettacolo “Una donna impenetrabile

Lo spettacolo – di Rosanna Carretto – presenta tre diverse tipologie di donne. Con tono pacati e timidi si presenta la signorina Ada, che sta aspettando il suo adorato fidanzato Adelmo, del quale ci confida i suoi complimenti da innamorato: “L’ Adelmo mi dice che sono come il vino: miglioro se sto tanti anni chiusa in cantina … io però dopo tre mesi sono uscita!” per poi passare agli insegnamenti del suo guru, cioè il suo parrucchiere, Misha il mago della mescia che sempre le ricorda: ” Gli uomini sono come i cannocchiali: vedi qualcosa di buono solo quando gli allunghi!”? Come un tornado invece irrompe sul palco Azzurra Bitossi Pallavicini, energica volontaria a capo dell’A.V.V., Associazione Volontari Volonterosi . Dotata di un sesto senso che la catapulta verso catastrofi e persone bisognose, Azzurra vaga per il mondo alla ricerca di situazioni in cui compiere buone azioni. Volontaria a 360° si prodiga in qualsiasi tipo di disastro (ecologico, economico, sentimentale), ma un innato eccesso di zelo fa sì che dopo ogni suo passaggio i problemi raddoppino. Chiude lo spettacolo Begoña, caliente e focosa donna spagnola. Con grande energia trascina il pubblico nel suo mondo iberico di cui fa parte il suo eterno fidanzato, Alfonso, un grande torero col vizio di dileguarsi di fronte a critiche situazioni. Con un’ infanzia costellata da bizzarri parenti, tra una corrida “a la cinco de la tarde”, un flamenco casalingo e una galleria di quanto mai improbabili lavori, questa “verdadera chica española” racconta il misterioso e sorprendente mondo dei tori, suoi unici compagni di “giochi” durante l’infanzia. Tre figure femminili cucite addosso ad un’attrice, un po’ cantante, un po’ ballerina, un po’ sexy e … molto clown, insomma un donna al passo coi tempi, ma se le chiedi il suo indirizzo e-mail, ti risponde: “Bohhh?!? Io ho appena comprato la lavatrice!!”

L’ atasia – telangiectasia e la ricerca scientifica

Atassia – telangiectasia ( A-T) è una rara patologia autosomica recessiva caratterizzata dall’insorgenza in eta’ pediatrica di sintomi atossici, immunodeficienza e predisposizione alle neoplasie,e tipiche dilatazioni dei capillari oculari e sulle guance (telangiectasie) da cui prende il nome la malattia .Le basi genetiche dell’Atassia –Telangiectasia sono state chiarite nel 1995,quando sono state scoperte nei pazienti mutazioni a carico del gene ATM,sul cromosoma 11q23. Questa malattia è quindi legata all’assenza o all’alterato funzionamento della proteina ATM,coinvolta in numerosi meccanismi cellulari di risposta al danno al DNA da agenti ionizzanti.

Il gene ATM, che si estende per quasi 10.000 basi ,è uno tra i geni piu’ grandi finora noti .La ricerca delle mutazioni responsabili dell’inattivazione della proteina ATM è percio’ assai complessa e richiede la messa a punto di numerosi test da effettuare in ciascun soggetto.L’identificazione delle mutazioni responsabili della patologia è tuttavia utile sia per ragioni diagnostiche che di ricerca .

Permette infatti nella maggioranza dei casi di giungere ad una diagnosi certa ,consente di definire i ortatori “SANI” all’interno della famiglia ,ed in alcuni casi fornisce la possibilita’ di una diagnosi prenatale.

Gli obiettivi dell’Associazione son quelli di promuovere, progettare gestire azioni in grado di migliorare la qualita’ della vita delle persone affette da ATASSIA –TELEANGIECTASIA o Sindrome di LOUIS –BAR e delle altre malattie genetiche con forme patologiche similari .Rivolge particolare attenzione a quei settori che si trovano maggiormente in difficoltà, cercando di combattere e rimuovere le cause che creano emarginazione e isolamento.

Le attività dell’associazioni son focalizzate nel favorire la creazione, lo sviluppo e la qualificazione di strutture idonee, nonché spazi, per la cura, la ricerca e la prevenzione sanitaria tese al miglioramento delle condizioni di vita delle persone in difficoltà. Sviluppare attività educative e formative rivolte alla cittadinanza, agli operatori sociali, ai volontari, alle famiglie e al mondo della scuola; collaborare con altre Associazioni, Enti pubblici e privati, mezzi di comunicazione cooperative, imprese che non siano in contrasto con lo Statuto Onlus e che agevolino l’attuazione degli scopi associativi.

In sintesi

UNA DONNA IMPENETRABILE

di Rosanna Carretto

Lunedì 27 febbraio 2006

Ore 21.00

Teatro Colosseo – Torino

Biglietto singolo: 25 euro (carnet da 20 biglietti: 450 euro)

(Per maggiori dettagli rivolgersi a “Essepi Spettacoli” TEL. 0117575828)

Associazione Onlus “Amici di Valentina”

ATASSIA -TELANGIECTASIA

O SINDROME DI LOUIS- BAR

SEDE VIA C.L.N. 42/A

GRUGLIASCO

http://www.atassia-teleangiectasia.it/

di Cinzia Modena