Traffic Torino Free Festival cala il tris d’assi

giugno 21, 2006 in Spettacoli da Gino Steiner Strippoli

Manu ChaoTerza edizione per il festival torinese “Traffic”, dall’11 al 16 luglio. Una sei giorni di eventi musicali, esposizioni d’arte, proiezioni cinematografiche, reading letterari. Un vero festival multiculturale con la prerogativa di essere l’unico festival italiano completamente gratuito.

Tre perle musicali calcheranno il palco della Pellerina: Manu Chao il 13 luglio, gli scozzesi Franz Ferdinand il 14 luglio e gli statunitensi The Strokes il 15 luglio. Un trio internazionale delle meraviglie voluto dai direttori del Traffic, Cosimo Ammendolia, Max Casacci, Alberto Campo e Fabrizio Gargarone.

Intorno ai tre nomi internazionali graviteranno altre band e artisti del calibro di Capareza, Gogol Bordello e La Phase. L’inaugurazione vedrà invece in scena, il 12 luglio nell’area dei Giardini Reali, l’accoppiata composta dal cantautore inglese Richard Hawley e dai nostri Baustelle. Nello stesso spazio sorgerà il Traffic Village, sede delle sezioni Word Jockeys (ospiti gli scrittori Joe R. Lansdale, Patrick McGrath e Joseph O’ Connor) e Indie/geni (con il meglio del rock indipendente nazionale).

Ma Traffic non sarà solo Torinocentrica infatti ci sarà l’operazione Soundtraxx, una vera anteprima del festival in alcune province del Piemonte con 5 appuntamenti con sonorizzazioni di alcuni capolavori del cinema muto eseguite in presa diretta con interazione in tempo reale fra immagini e musica dal vivo. Cinque le località piemontesi interessate:

the strokes

  • 27 giugno: Asti – Giorgio Li Calzi & General Electric

  • 28 giugno: Voltaggio – Madaski

  • giovedì 29 giugno: Biella – Sikitikis

  • venerdì 30 giugno: Verbania – Gatto Ciliegia Contro Il Grande Freddo

  • martedì 11 luglio: Torino – Perturbazione

    Una delle novità di Traffic sarà quella di sperimentare una formula inedita per mantenere la gratuità del festival: una libera sottoscrizione per via telefonica. Chiunque potrà sostenere il festival inviando, attraverso l’apposito numero di telefono 89204099, la propria sottoscrizione facoltativa pari a 2.50 euro lordi. Anche quest’anno gli eventi del Traffic si svolgeranno in diversi luoghi simbolici della città: Parco della Pellerina e Murazzi del Po, già sperimentati con successo nelle edizioni precedenti, a cui si aggiunge la suggestiva e centralissima cornice dei Giardini Reali, sede del Traffic Village. Traffic – Torino Free Festival è in collaborazione con Città di Torino e Regione Piemonte e ha il sostegno di Telecom Italia. Per ulteriori informazioni www.trafficfestival.com

    di Gino Steiner Strippoli