The Tube AtriumCittà IV

giugno 19, 2006 in Attualità da Cinzia Modena

Atrium logoContinua la fitta programmazione di incontri nello spazio di Atrium, in piazza Solferino a Torino. Tra partite e gol e tifoserie del buon calcio ecco qui di seguito alcuni incontri che fan dimenticare i mondiali di calcio per portarci in realtà diverse.

Nobokov è portato in scena durante il festival delle Colline Torinesi. Dal palcoscenico si passa al personaggio virus descritto nel libro d’arte di Casaluce-Geiger. Dal tema dell’identità si ricorda la letteratura post-coloniale attraverso l’Etiopia. Infine… dalla storia all’attualità con Carlo Lucarelli ed i più controversi casi di cronaca (e non solo).

Gli Atrium-appuntamenti

  • 21.06.2006 Festival delle Colline Torinesi 2006

    h. 12,00

    Fanny & Alexander a cura del Festival delle Colline Torinesi.

    Le sei creazioni di Ada, cronaca familiare di Fanny & Alexander, tratte dal capolavoro di Nabokov, costituiscono al Festival una vera, inedita maratona teatrale.

    Ad Atrium gli stessi protagonisti ne rivelano i segreti, presentando per l’occasione il dvd e il volume edito da Ubulibri sul progetto Nabokov.

  • 21.06.2006 Libri d’arte

    h. 18,00

    Casaluce-Geiger

    Casaluce-Geiger è un’artista italo-austriaca che ha realizzato importanti mostre al Belvedere di Vienna e che è comparsa alla Biennale.

    Il suo tema è l’identità, e tra le numerose incarnazioni trova una dimensione di invenzione con Synusia, un personaggio-virus che dalla rete tocca le pareti delle gallerie e le pagine dei libri e delle riviste.

  • 23.06.2006 Italo-stranieri

    h. 18,00

    Lettere dall’Etiopia

    Gabriella Ghermandi, Igiaba Scego: conversazione sulla letteratura post-coloniale italiana.

    Due autrici di diversa ispirazione che hanno in comune un elemento: vengono dall’Etiopia e scrivono in italiano.

    Un’occasione per verificare una memoria d’Italia nell’attualità: le colonie d’Africa e la loro storia, in una disseminazione sorprendente di temi.

  • 24.06.2006 Viaggi nella storia

    h. 18,00

    Carlo Lucarelli introduce Luca Scarlini

    Carlo Lucarelli torna spesso alla storia del Novecento dall’inizio della sua fortunata storia editoriale con la trilogia del commissario De Luca, fino a Mistero in blu.

    Una conversazione sul confronto con le cronache come fonte di ispirazione.

  • Per informazioni:

    Fondazione per il libro, la musica e la cultura

    Tel. 011 517.53.54

    www.trwbc.it

    [email protected]

    di Cinzia Modena