Per Chieri un avvio di 2005 scoppiettante

gennaio 17, 2005 in Sport da Enrico Zambruno

Una straordinaria prestazione di Cristina Vincenzi, la giocatrice più in forma in questo periodo, ha regalato alla Pallavolo Chieri la quarta vittoria del 2005 tra campionato e coppa. Al PalaMaddalene, di fronte a circa 1000 spettatori, Marinova e compagne hanno sconfitto per la seconda volta nella stagione il Siciliani Santeramo: dopo il 3-0 ottenuto in Puglia all’andata è arrivato il 3-1 di ieri pomeriggio. La centrale vercellese è stata l’autentica protagonista dei quattro set, realizzando 21 punti molti dei quali con rapidi primi tempi. Rispetto al solito è stata leggermente in ombra la Zetova, mentre Tom è apparsa il solito efficace cannoniere: anche questa volta doppia cifra servita con 19 centri. Purtroppo per la squadra di Guidetti non è mancata la nota stonata: a fine quarto set la centrale americana Danielle Scott, scivolando dopo un intervento a muro, si è procurata una presunta distorsione alla caviglia destra che la mette in forte dubbio per mercoledì, quando le biancoblù faranno visita all’Infotel Forlì nell’andata dei quarti di finale di Coppa Italia. L’altro fatto spiacevole della domenica arriva però dai tifosi ospiti, accorsi numerosi al PalaMaddalene: dopo la partita, nel parcheggio davanti al palazzetto, hanno infatti fatto scoppiare due bombe carta creando un po’ di tensione. Tornando alla pallavolo giocata, dopo la Coppa Italia le collinari torneranno in campo domenica prossima. In programma c’è il lungo viaggio in Sardegna, destinazione Tortolì.

Pallavolo Chieri-Siciliani Santeramo 3-1

(25-8, 26-28, 25-21, 25-13)

  • Durata set: 21′, 28′, 24′, 20′; totale 93′.

  • Chieri: Marinova 7, Tom 19, Vincenzi 21, Zetova 18, Angeloni 7, Scott 4; Borri (L), Marletta 4, Ghisleni. All. Guidetti.

  • Santeramo: Fokkens 2, Wiegers 6, Grando 8, Kahumoku 13, Niemczyk 7, Bown 10; Gaggiotti (L), Gligorovic 5, Beconi. All. Juaregui.

  • ARBITRI: Pol e Rossi.

  • NOTE – Spettatori 1000, incasso euro 5619. Chieri: battute sbagliate 6, vincenti 9, muri 15, seconda linea 8, errori 11; Santeramo: b.s. 8, v. 4, m. 4, s.l. 6, e. 10.

    di Enrico Zambruno