Messaggio in codice

ottobre 9, 2005 in Attualità da Barbara Novarese

“Torino è quasi sempre sfondo dei miei libri…A Torino nulla mi è estraneo, ed ogni piazza, ogni strada ha qualcosa da raccontarmi in modo ch’io mi senta spinto a riferirlo al lettore”

RossottiRenzo Rossotti presenterà il suo nuovo libro “Messaggio in codice” (Torino, chiama Londra), MARTEDI’ 11 OTTOBRE presso la Libreria “Fogola” in Piazza Carlo Felice 19, alle ore 21:00.

La copertina, da un “collage” di Roxy Bob del 1992, introduce un thriller inquietante che coinvolge Torino, Milano e Londra. Fra le tre città si dipana la storia di Belinda, commessa a Londra nei grandi magazzini “Selfridges”, star di un racconto senza respiro, sino al finale tanto travolgente quanto imprevedibile. Qui si scopre il “messaggio” in codice che parte da Torino, dal quartiere della Crocetta, sintesi di un’abbagliante sciarada esoterica.

È il settimo libro della serie di gialli di Rossotti, editi dalla casa torinese Fògola, collana aperta nel 1996 dal suo romanzo “Brivido a Torino” (L’uomo che vide Cecilia).

L’autore, giornalista e scrittore, è nato a Torino nel 1930. Esordì giovanissimo nella stampa studentesca; passò, poi, ai quotidiani e quindi ai rotocalchi per servizi dall’estero (soprattutto dalla Gran Bretagna).

Il suo primo libro fu un thriller: “Un fantasma sul ponte” edito dall’Editrice San Paolo nel 1953.

Fra le sue opere ricordiamo: “Torino e i grandi”, le case raccontano” (1990), “Torino, altre case raccontano” (1992). Per le collane editoriali della Newton & Compton ha scritto “Curiosità e misteri di Torino”, “Piemonte magico e misterioso”, “Le strade di Torino” e “Storie, fatti e fattacci di Torino”.

di Barbara Novarese