Martinengo a Palazzo Lascaris

novembre 22, 2005 in Arte da Claris

La mostra, a favore dell’Associazione per la Prevenzione e la Cura dei Tumori, ricorda la poesia, tra segno e colore, dell’artista piemontese.

franco martinengo“L’impegno, la misura espressiva, l’intensità del colore caratterizzano il percorso pittorico di Franco Martinengo… In questo nuovo appuntamento si individuano gli aspetti di un’esperienza legata alla straordinaria architettura della Basilica di San Marco a Venezia, alla svettante guglia della Mole Antonelliana, alla freschezza di un piacevole naturalismo. Una natura colta con una pennellata immediata, rapida, stenografica nel fissare il divertente movimento di una giostra, un paese immerso nella soffice coltre della neve, le barche ancorate sotto un cielo di un azzurro intenso e solcato da nuvole di vento. Il paesaggio costituisce, senza alcun dubbio, l’essenza della pittura di Martinengo, di una personale visione dell’ambiente che ha saputo tradurre in composizioni sicuramente vibranti di un’interiore energia, di una «scrittura» che appartiene alla cultura artistica piemontese.” Queste sono parole di Angelo Mistrangelo, curatore della mostra dedicata a Franco Martinengo in programma fino al 30 novembre a Palazzo Lascaris, e che proseguirà a Palazzo Salmatoris a Cherasco (maggio 2006) e, con sede ancora da definire, a Chieri (novembre 2006).

La mostra di Palazzo Lascaris, ottimamente presentata nel catalogo a cura di Angelo Mistrangelo, ha una particolarità moto importante: il ricavato della vendita delle quaranta opere esposte sarà devoluto a favore dell’Associazione per la prevenzione e la cura dei tumori in Piemonte.

Quindi si tratta non solo si un omaggio al pittore, scomparso nel 2001, ma anche di un momento di solidarietà verso l’Associazione beneficiaria, che opera fin dal lontano 1984 nel campo della prevenzione che, a tutt’oggi, rappresenta ”l’unico” strumento di lotta efficace, se non per sconfiggere, almeno per limitare gli effetti devastanti di questo terribile male. Come noto, l’Associazione offre un servizio gratuito di visite di prevenzione dei tumori con l’iniziativa “Dedica un sabato alla Tua salute” con una rete di 16 presidi sanitari convenzionati con Ospedali pubblici e Cliniche universitarie ed opera con oltre 50 medici specializzati in oncologia.

Nato a Torino nel 1910, Franco Martinengo si diploma all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e si iscrive alla Facoltà di Architettura del Politecnico, che non termina a causa della guerra. Gli esami che sostiene, però, sono fondamentali per la sua formazione, che lo portano, nel corso degli anni a diventare designer. Lavora per molti anni come responsabile del Centro Stile della Pininfarina e parallelamente dipinge e partecipa a numerose mostre collettive e personali in Italia e in Europa. Sempre col suo stile “contraddistinto da una ferrea fedeltà alla realtà delle immagini e del loro essere simbolo, ricordo, segnale di una stagione di interiori richiami emotivi. In ogni caso, Martinengo non perde di vista il fascino dell’ambiente, degli orti di periferia, delle Langhe che rievocano i versi di Cesare Pavese:«Fra le foglie/ che stormivano al buio, apparivano i colli/ dove tutte le cose del giorno, le coste/ e le piante e le vigne, eran nitide e morte/ e la vita era un’altra, di vento, di cielo,/ e di foglie e di nulla»” (Angelo Mistrangelo).

Franco Martinengo: figure e paesaggi tra segno e colore

19 – 30 novembre 2005

Palazzo Lascaris – via Alfieri 15 – Torino

Informazioni: Associazione per la Prevenzione e la cura dei Tumori in Piemonte

tel. 011.882.435 – fax 011.887.385

Sito Internet: www.prevenzionetumori.org

di Claris