Inspira

maggio 17, 2006 in il Traspiratore da Redazione

Inspira, Espira Fuuu!!!

Inspira, Espira Fuuuu!!

Inspira, Espira Fuuuuu!

Occhi chiusi, gambe incrociate, braccia rilassate sulle ginocchia.

Yoga? No! Tre semplici e lunghissimi respiri per raccogliere da

ogni angolo della tua testa tutti i pensieri negativi e buttarli via con

un vigoroso soffio.

Occhi chiusi, muscoli rilassati.

Yoga? No! Tre semplici e lunghissimi respiri per raccogliere da ogni tessuto

del tuo corpo l’energia necessaria e la concentrazione per affrontare

la corsa contro l’avversario, contro il tempo, contro l’ostacolo.

Occhi sgranati e gote rigonfie.

Stai per scoppiare? No! Tre semplici e brevi respiri ritmici per raccogliere l’ultimo scampolo di

pazienza per non rispondere a chi mette a dura prova il tuo spirito di sopportazione.

Sguardo colmo di rammarico.

Vorresti piangere? No! Un semplice e lungo respiro sconsolato

per un’occasione persa.

Occhi strizzati dal dolore.

Disperata? No! Tre dolorosi respiri per mettere al mondo tuo figlio.

Occhi chiusi.

Sei morta? No! Tanti e piccoli respiri che accompagnano il tuo sonno, i tuoi sogni fino allo

stiracchiamento del mattino.

Apri la finestra: Aria.

Avresti mai pensato che Questa potesse essere veicolo di tante emozioni

della tua vita? No?! Chiudi gli occhi e respira.

Il Traspiratore – Numero 57

di V. Tornabene