Il mondo dei tatuaggi a Torino

settembre 30, 2005 in Enogastronomia da Claris

tattoo tatuaggioAria di novità nel week-end torinese. Aria giovane e piena di verve, e colori, e musica, e spettacolo. Il tutto incentrato sul ‘tatuaggio’. Proprio così, il mondo (almeno quello italiano) dei tatuaggi si dà appuntamento a Torino tra venerdì pomeriggio e domenica sera per una tre giorni intensa e scenografica. Siamo sicuri infatti che l’abbinamento tatuaggi, ancora tatuaggi e tattoo con musica, show, moto, pittura, arti marziali e medicina sia azzeccatissimo.

Gli organizzatori e i promoter poi sono una garanzia di qualità: Gigi del West Side Tattoo studio e la Crew service sanno dare i numeri, ma quelli buoni. 130 espositori per far entrare i visitatori in un mondo spesso troppo misconosciuto, ma denso di arte, di creatività, di colore. E li si fa entrare con la coscienza che farsi un tatuaggio può essere anche doloroso (l’abrasione può dare lo stesso fastidio di una puntura di un’ape o del graffio di un gatto a seconda dei più svariati fattori, tipo di tatuaggio, qualità della pelle, colori e strumenti usati…), ma sicuramente, se fatto per passione, sarà un compagno di vita.

Farfalle, tribali, manga giapponesi, mani affusolate o anche temi nuovi a richiesta, comunque sempre il buon tatuatore saprà rendere arte il disegno, saprà regalare gioia alla vista vostra e di chi vi osserverà. Del resto la nascita del tatuaggio ha origini remote. Pensate agli uomini e alle tribù primitive. I compagni di tribù si identificavano per segni ‘tribali’ sulla pelle che diventavano simbolo dell’appartenenza ad un determinato gruppo. E poi nella storia altri sono gli esempi… certo la tecnica si è affinata e l’igiene anche. In modo che ora non c’è più pericolosità nel farsi fare un tatuaggio dai negozi e dagli artisti italiani. Infatti, paradossalmente, questi per i clienti prendono tutte le precauzioni possibili (sterilizzazione, cambi ago), mentre meno si curano di se stessi (a volte non indossando le mascherine protettive, ad esempio, per evitare gli schizzi di sangue eventuali…).

E poi vorremmo vedere che non ci fosse alta qualità, visto che i costi egli ‘artigiani-creatori’ vanno dai 10 ai 3.000 euro!!!

tattoo tatuaggioComunque concentriamoci sulla mostra, sul 1° BIKE-TATTOO EXPO, presso il Mazda Palace, in C.so Ferrara, 30- Torino, dal 30 settembre al 2 ottobre.

La manifestazione, come detto, oltre a voler far emergere la realtà del “mondo tatuaggio” nell’ambiente cittadino, si ripropone di approfondire importanti ed interessanti argomenti sia dal punto di vista del pubblico che dal punto di vista degli operatori del settore.

L’intera location sarà gestita in modo da dedicare ampi spazi agli artisti, che potranno sviluppare le loro creazioni grazie ai supporti igienico-sanitari messi a disposizione dall’organizzazione; ai rivenditori, che gestiscono all’interno della manifestazione la vendita di materiali dedicati a chi, espositori o semplici visitatori, del tatuaggio hanno fatto la propria professione; ai dibattiti medico-tatuatore, con lo scopo di aggiornare in modo sempre più approfondito i professionisti e per far emergere le diverse problematiche che ogni giorno i tatuatori possono riscontrare all’interno dei loro studi; alla mostra sul famoso criminologo Cesare Lombroso, il cui obiettivo è quello di far emergere una realtà del passato all’interno di una manifestazione che cerca di focalizzare una realtà del presente, al fine di creare un collegamento tra ciò che è stato e ciò che è.

Per creare un tutt’uno, all’interno dell’esposizione si esibiranno gruppi musicali facenti parte della realtà cittadina, nazionale ed internazionale, vero e proprio collante fra i giovani che partecipano. Infine, si svolgono performance che, estremizzando i concetti di una realtà ormai ampia, faranno emergere ancor meglio i temi portanti di una sub-cultura che vive e si nutre all’interno della quotidianità.

Il 1° BIKE-TATTOO EXPO TORINO si svolge quindi all’insegna della comunicazione, dell’informazione, dell’arte e della cultura, dove il mondo tatuaggio” entrerà in contatto con la realtà in cui già esiste, in un ambito in cui il tema portante sarà “l’odore” del tatuaggio e non la sua commercializzazione.

1° Bike-Tattoo

venerdì 30 settembre – domenica 2 ottobre

Mazda Palace – Torino

PROGAMMA

  • VENERDI 30 SETTEMBRE

    ORE 13.00 APERTURA

    ORE 17.00 Dibattito Medico/Tatuatore

    ORE 18.00 Performance dal vivo

    ORE 21.00 Concerti live: SKARABAZOO THE FAMILY PUSCHER INK., WOODOO LAKE. M AGRO

    ORE 00.30 Spettacolo MALIZIA

    ORE 01.00 Musica con i migliori dj del momento: GIORGIO VALLETTA, SEBA MC, FABRIZIO DEL RE, MAURIZIO BENEDETTA

  • SABATO 1 OTTOBRE

    ORE 13.00 APERTURA

    ORE 17.00 Mostra e dibattito con l’antropologo MASSIMO CENTINI

    ORE 19.00 Dimostrazione di arti marziali con il campione del mondo CARLO BARBUTO

    ORE 21.00 Concerti live: WOPTIME DUFFY PUNK, SCARLET AND THE SPOOKY SPIDERS, OSI DURI

    ORE 01.30 Spettacolo MALIZIA

    ORE 02.00 Musica con i migliori dj del momento: GIORGIO VALLETTA, SEBA MC, FABRIZIO DEL RE, MAURIZIO BENEDETTA

  • DOMENICA 2 OTTOBRE

    ORE 13.00 APERTURA

    ORE 17.00 PREMIAZIONE

    ORE 19.00 Chiusura manifestazione e saluto degli artisti.

    di Claris