Giorgio Li Calzi…

ottobre 6, 2005 in Spettacoli da Cinzia Modena

Logo HiroshimaGiorgio Li Calzi realizza la sua nuova interpretazione di opere cinematografiche: il capolavoro Aleksandr Nevskij. L’opera era stata diretto da Sergej Ejzentejn nel 1938, oggi è ridotta a 55 minuti, montata e musicata dal trombettista allievo di Enrico Rava, che sarà protagonista della serata di giovedì 6 ottobre ad Hiroshima Mon Amour.

La pellicola racconta le imprese di Aleksandr Nevskij, principe russo che nel 1240 respinse gli invasori teutonici.

Le scene selezionate sono prevalentemente di carattere epiche e geometrico-costruttiviste, e rappresentano la battaglia e lo schieramento dell’esercito.

Il lavoro di Giorgio Li Calzi è un omaggio al popolo russo, alla sua cultura e alla sua capacità di resistere agli oppressori stranieri. Li Calzi non intende porsi a confronto con l’opera di Prokof’ev, autore delle musiche originali del film.

Il progetto è stato commissionato a Li Calzi nel 2005 dall’associazione Russkj Mir di Torino in occasione della manifestazione Pabièda, organizzata per il decorso dei 60 anni dalla liberazione del popolo russo dall’oppressione nazifascista.

Giorgio Li Calzi ha già realizzato in precedenza lavori di sonorizzazione cinematografica: tra i suoi Illegal Soudtracks figurano riletture che spaziano dalle pellicole di Buster Keaton a quelle di Pastrone – Cabiria – fino a Blade Runner di Ridley Scott. Tra i suoi precedenti successi si ricordano importanti collaborazioni con Lenine, fuoriclasse della scena brasiliana e con Wolfwang Flur, membro dei Kraftwerk.

Giovedì 6 Ottobre 2005, ore 22.00, ingresso 5 euro

Hiroshima mon amour

via Bossoli 83

Torino

infoline: 0039. 011.31.76.636

http://www.hiroshimamonamour.org

e-mail: [email protected]

di Cinzia Modena