E’ finale Toro-Mantova

giugno 4, 2006 in Sport da Giovanni Rolle

TORINO – Sarà Torino-Mantova la sfida che deciderà la terza promossa in serie A.

Dopo l’1-1 di giovedì sera al Manuzzi i granata hanno sconfitto il Cesena al Delle Alpi grazie a un gol di Balestri alla fine del primo tempo.

Al Toro sarebbe stato comunque sufficiente un pareggio per accedere alla doppia finale contro il Mantova, che poche ore prima si era qualificata pareggiando 1-1 contro il Modena.

Al 22’ Nicola crossa per Vryzas, uil quale gira di testa obbligando Turci a deviare, con un bell’intervento, la palla sopra la traversa. Longo, eroe della gara d’andata nella quale ha realizzato la rete del pareggio granata, si ferisce alla testa durante i primo tempo e prosegue a giocare con una vistosa benda a fasciatura del capo.

Entrambe le squadra non sembrano volersi sbilanciare e i portieri rimangono praticamente inoperosi fino al gol del vantaggio del Toro, che arriva alla fine del primo tempo. A realizzarlo è Balestri, il quale opera un cross tagliato dal vertice dell’area di rigore sul quale Vryzas si tuffa per colpire di testa senza tuttavia deviare la sfera che termina in fondo al sacco, mandando in visibilio i circa quarantamila tifosi presenti sugli spalti del Delle Alpi.

Nella ripresa gli uomini di De Biasi si sono limitati ad amministrare il risultato ed a contenere il comunque non arrembante tentativo di recupero dei romagnoli.

L’appuntamento ora è per la prima partita della finale, in programma giovedì sera a Mantova, mentre il ritorno al Delle Alpi è previsto per domenica sera.

  • TORINO-CESENA 1-0

    TORINO (4-4-2): Taibi 6; Nicola 6.5, Melara 6.5, Brevi 6.5, Balestri 7; Lazetic 6.5 (22’ st Rosina sv), Gallo 6.5, Longo 6 (17’ st Edusei sv), Music 6.5; Vryzas 6, Muzzi 6 (9’ st Fantini 6).

    All. De Biasi 6.5.

    In panchina: Fontana, Stellone, Martinelli, Doudou.

    CESENA (4-3-3): Turci 6; Biserni 6 (14’ st Mengoni sv), Zaninelli 6, Rea 5.5, Morabito 6; Ciaramitaro 6, Pestrin 6, Salvetti 6; Ferreira Pinto 5 (29’ st Papa Waigo sv), Bernacci 5.5, Piccoli 5.5 (1’ st Bracaletti 6).

    All. Castori 5.5.

    In panchina: Sarti, Fattori, Bova, Chiaretti.

    ARBITRO: Morganti di Ascoli Piceno 6.

    RETE: 43’ pt Balestri.

    AMMONITI: Muzzi (T); Salvetti, Rea, Papa Waigo, Bernacci (C).

    di Giovanni Rolle