Chicobum Festival 2005

giugno 10, 2005 in Spettacoli da Claris

Tempo di musica all’aperto, tempo di festival estivi, di voglia di ballare e cantare in compagnia di amici e birra… ecco ad aiutarci ad organizzare le nostre serate che torna il Chicobum festival, arrivato al sesto anno, partito un po’ per scommessa ed ora manifestazione di assoluto rilievo, che raccoglie le adesioni di grandi cantanti, dj, cabarettisti, uomini di spettacolo e sport… ed anche politici, visto che mette d’accordo ben 21 comuni della provincia di Torino…

E mette d’accordo anche le tasche degli appassionati, che possono sentire concerti a prezzi veramente accettabili. E’ stata ampliata a 20 comuni della Provincia la convenzione per i giovani al di sotto dei 30 anni, che potranno entrare al festival con un abbonamento a soli 10 euro, i possessori della Carta Musei del Piemonte potranno abbonarsi a 40 euro, mentre per tutto il festival sarà in vendita un abbonamento a soli 60 euro.

Se il luogo, ovviamente, è invariato (il Parco Chico Mendes di Borgaro, alle porte di Torino), invece la programmazione è ancora più straordinaria per poliedricità (la rassegna ospiterà anche fenomeni di costume: il grande wrestling e i comici di Zelig) e qualità.

La grande musica sarà come sempre protagonista, con artisti internazionali ed italiani di ogni genere, pronti a soddisfare qualsiasi gusto musicale.

  • Inaugurano, martedì 12 luglio, la sezione musicale del Main Stage i Motorhead! Il gruppo, che da sempre gravita attorno al carismatico Lemmy è considerato da decenni una vera icona del rock…

  • Mercoledì 13 luglio, invece, ritroveremo sullo stesso palco una delle più belle voci del mondo: Al Jarreau, una stella del jazz multicolore dal sound caldo e coinvolgente.

  • Giovedì 14 luglio è la volta di Ray Gelato, il cantante e sassofonista inglese di origine italo-americana ci regalerà una raffinata performance a base di musica swing e divertimento.

  • Il 18 luglio come ogni anno il Chicobum scommette su un artista: sarà infatti la volta di Ricky Fantè, incoronato “nuovo re del soul” con l’album “Rewind” e il suo primo singolo “It ain’t easy” piazzati ai vertici delle chart di tutto il mondo.

  • Il 21 luglio sarà l’occasione dell’unica data italiana della leggenda vivente del rock Alice Cooper! Da anni incarnazione del rock inteso come provocazioni, eccessi, e grandi concerti: un personaggio la cui grandezza non è mai stata messa in discussione.

  • Non mancherà un nutrito gruppo di italiani, da Baccini (23 giugno) e Leali (28 giugno), reduci dalla Music Farm agli Sugarfree (28 luglio), il vero fenomeno di San Remo Povia (5 luglio), dai Gem Boy (il 3 giugno, gratuiti, che danno inizio alla due mesi di concerti…) ai Flaminio Maphia ai “resident” Fratelli Sberlicchio.

    E dato che Chicobum è soprattutto sinonimo di “divertimento” i week end saranno ancora animati dalle migliori cover band scatenate in grandiosi concerti gratuiti e dalle migliori dance hall del panorama estivo con aree dedicate ai caldi mix e remix dei migliori dj hip hop, r’n’b, latin, raggamuffin, rock e indiepop…

  • Da segnalare è poi il 19 giugno, data di LOVE&BASS, il festival dance del Chicobum. Quattro palchi, a cura delle migliori crew di Torino per la prima volta insieme, ospiteranno generi diversi ma tutti all’insegna della migliore musica per ballare, drum&bass, reggae, techno, trance e chillout zone. Naturalmente con grandi ospiti come Goldie, D-Bridge, Ark&Capanne, Sid Le Rock…

    Questa serata è stata fortemente richiesta dal pubblico, infatti l’anno scorso sono stati fatti (e verranno ripetuti) studi sociologici sugli spettatori al fine di migliorare il programma.

    E poi gli eroi dell’umorismo televisivo, protagonisti del “Chicobum Comedy” a partire dall’8 giugno (per poi ritrovarli il 22 oltre che il 6 e il 20 luglio) assieme ai “resident-comici”: i milanesi Parky & Roller e Claudio Sterpone. Impossibile resistere agli artisti provenienti dalle serate di cabaret più seguite d’Italia! Ritroveremo Gianni Cinelli (Ganjamen), Teresa Mannino (Cetti), i mitici Pali e Dispari, il corpo di ballo Le Tutine, il piemontese Federico Basso e tanti altri in 4 serate che riempiranno di risate il verde parco del Chico Mendes nei mesi di giugno e luglio!

    Il 26 giugno e il 10 luglio, invece, saranno i campioni del mondo di wrestling visti nella popolare trasmissione “Smackdown” a sfidarsi eccezionalmente sul ring del Chicobum Festival! Sarà una festa per i tantissimi che in questa stagione si sono appassionati alle gesta dei colossi americani e giapponesi del combattimento corpo a corpo che potranno vivere dal vivo le forti emozioni dei combattimenti senza esclusione di colpi di questo sport sempre più popolare.

    E ancora il Chicobum Village, con l’area shopping e ristorazione che attira un pubblico trasversale e gente di ogni età che scopre così un prezioso mondo fatto di note,immagini, suggestioni, momenti ludici, sentimenti…

    A tutto volume, via alla 60 giorni di musica!

    CHICOBUM FESTIVAL 2005

    1 GIUGNO – 31 LUGLIO 2005

    PARCO CHICO MENDES di Borgaro Torinese (To) – via Carolina – di fronte all’uscita Borgaro della tangenziale in direzione aeroporto

    INFO: tel: 011.819.4347 – www.chicobumfestival.com

  • COME ARRIVARE IN AUTO: Prendere la tangenziale di Torino, uscire a Borgaro e proseguire in direzione Borgaro. Al primo semaforo a sinistra c’è il Parco Chico Mendez. Seguire i cartelli dall’uscita della tangenziale!

  • COME ARRIVARE DALLA STAZIONE DI TORINO PORTA NUOVA: Autobus n. 12 in Via Sacchi fino a Via Lanzo. Proseguire con navetta n. 69 che ferma proprio davanti al parco. Effettua l’ultima corsa per il rientro alle ore 12,30.
  • PREVENDITE: i biglietti per il Chicobum festival sono in prevendita presso il circuito Box Office Italia, sul sito di TicketOne (www.ticketone.it) e presso le consuete prevendite

  • ABBONAMENTI

    Quest’anno il Chicobum offre diversi tipi di abbonamento:

    — a soli 10 euro per tutti i ragazzi dai 15 ai 30 anni dei 21 comuni aderenti al Chicobum (Borgaro, Caselle, Settimo, Leinì, Nichelino, Volpiano, San Maurizio, Lombardore, San Carlo, Rivarossa, Druento, San Benigno, San Francesco, Nole, Corio, Monastero di Lanzo, Cafasse, Mathi, Grosso, Vauda, Bosconero)

    — a soli 60 euro, per tutta la manifestazione, per tutti.

    — I possessori della Carta Abbonamento Musei di Torino e del Piemonte con meno di 30 anni avranno diritto ad uno sconto di 20 euro sul prezzo dell’abbonamento.

    di Claris