Canto delle parole 2005

settembre 27, 2005 in Spettacoli da Stefano Mola

Il Canto delle ParoleIl Grinzane Festival estate s’era chiuso con Riondino che cercava di convincere Vergassola a fargli da Sancho Panza in un omaggio ironico, grottesco e affascinante a Cervantes e al suo Don Chisciotte (di cui si celebrano quest’anno i 400 anni dalla pubblicazione). La stagione nel frattempo è cambiata, iniziano a ribollire i tini e tutte quelle cose lì: ma il Grinzane Festival continua, nella sua ormai consolidata appendice autunnale: il canto delle parole, giunto ormai alla sua sesta edizione.

Il Premio Grinzane, ormai lo sappiamo, è la declinazione della parola in tutte le sue forme. Dal libro, al teatro, al cinema, alla musica. E proprio a quest’ultima arte, a quella sua incarnazione particolare in cui le note accompagnano le parole o viceversa (perché è sempre sterile chiedersi chi vince), che la manifestazione è dedicata. Anche quest’anno, la location è Saluzzo. Si parte venerdì 30 settembre, e si finisce domenica 2 ottobre.

Anche in questo caso, c’è un riconoscimento: il Premio Grinzane Musica. Verrà consegnato a un artista poliedrico, che quest’anno si impegnato in un’operazione difficile da cui è uscito con successo: fare il remake di uno dei più bei dischi di poesia cantata ma scritti: Non al denaro, né all’amore, né al cielo, di Fabrizio De André. L’ardimentoso, l’avrete già capito, è Morgan. Chiacchiererà insieme a lui Gabriele Ferraris, nell’Antico Palazzo Comunale, venerdì 30 settembre alle ore 11. Morgan non si limiterà ovviamente a parlare e ritirare premi, ma sempre venerdì 30 proporrà dal vivo lo spettacolo ispirato al capolavoro di De André (Teatro Politeama Civico di Saluzzo, ore 21:30).

Sabato 1 Ottobre, alle 11 e ancora al Politeama, Ventimila leghe sotto [i mari], spettacolo per le scuole della Compagnia Necessita Virtù, interessante interpretazione dell’opera di Jules Verne, dove ogni cantante-attore interpreta una delle fantasmallegoriche creature marine. Nel pomeriggio, alle ore 18, presso l’Antico Palazzo Comunale, presentazione di Musica del Piemonte tra passato e presente di Luigi Tessarollo e Fulvio Chiara, CD musicale in cui le canzoni popolari piemontesi rivivono in una nuova veste jazzistica. Corredano il CD le introduzioni di Giuseppe Culicchia, Bruno Gambarotta e Luciana Littizzetto. La sera, concerto dei Perturbazione (Teatro Politeama Civico di Saluzzo, ore 21:30).

Infine, il programma di domenica 2 ottobre. Alle 17, lo scrittore Arnaldo Colasanti incontra il cantautore Gianni Togni e l’autore teatrale Massimo Cinque (all’Antico Palazzo Comunale). Sempre presso l’Antico Palazzo Comunale, alle ore 18, Vincenzo Cerami, insieme con Aisha Cerami, porterà in scena Lettere al Metronomo, epistolario in versi concepito per lo spazio teatrale. Chiusura poi col concerto dei Mambassa (Teatro Politeama Civico di Saluzzo, ore 21:30).

Tutti gli incontri saranno gratuiti ad eccezione dei concerti di Morgan e dei Perturbazione (10 euro + 1 euro di prevendita: Top Sound Record’s – via Torino 10 – Saluzzo – tel. 0175/46.226 – [email protected])

di Stefano Mola