8 marzo: pranzo, aperitivo, cena e …dopocena!

marzo 7, 2005 in Attualità da Momy

L’otto marzo per le donne è un po’ come il carnevale per i bambini: un momento nel quale “liberarsi” dai panni quotidiani, per vestire quelli più sregolati della donna emancipata. Per un giorno ci si sente al centro dell’attenzione, e ci si concede libertà che durante l’anno, vuoi per mancanza di tempo, vuoi per mancanza di occasioni, non è possibile regalarsi.

Vero è che una festa continuativa diventerebbe routine, e perderebbe immancabilmente il fascino che hanno le occasioni speciali. Pensate ad esempio se i famigerati spogliarelli fossero merce quotidiana: chi più aspetterebbe l’8 marzo per assistervi?

La trasgressione diventa tale proprio perché è un evento raro, atteso e come tale va sfruttato sino in fondo. Eccovi allora alcune proposte che, se volete, vi terranno impegnate dall’ora di pranzo a tarda notte!

Cominciamo con il lunch da EXKI, che per l’occasione presenta alle Donne “Mimosa”, non il solito ramo di mimosa, ma un’insalata molto gustosa e fresca come tutti i prodotti della catena alimentare EXKI. L’idea illustra Diego Mamino, responsabile dell’organizzazione per voi, Donne, giovani e mature, attive e intraprendenti, che rappresentate l’80 % della nostra clientela all’ora di pranzo presso i punti vendita in via XX Settembre, 12 e via Nizza, 230 (8) Gallery al Lingotto, abbiamo creato una ricetta d’insalata ad hoc per questa occasione, è un’offerta speciale dedicata alle vere protagoniste della giornata.

Insalata “Mimosa” è un gusto nuovo e particolarmente rinfrescante, grazie alla menta ed all’equilibrio degli ingredienti naturali e sani, che rinforzano le nostre belle ospiti – interviene Rosy Mammoliti, responsabile qualità – Oltre la qualità ed il gusto anche il colore giallo dell’orzocotto con zafferano, ricorda le palline del fiore – simbolo della Festa delle Donne.”

Aperitivo musicale alla Fnac di Via Roma con l’esibizione live di Lucia Minetti, una delle cantanti più acclamate del panorama jazzistico italiano che presenta, alle ore 18.00, il suo nuovo album “Luz”. I più attenti ricorderanno la sua splendida voce nel singolo “Kind of sunshine” a firma Nicola Conte e la sua interpretazione del videoclip. In “Luz”, condotta dall’intuizione di Saul Beretta, produttore artistico, incontra il Brasile in un percorso insolito e affascinante. Un viaggio ai confini tra il pop e la canzone d’autore, tra il jazz e la musica contemporanea. La vita è l’arte dell’incontro, cantava Sergio Endrigo e potrebbe ripeterlo oggi Lucia Minetti che qui interpreta con eleganza e versatilità, qualità che ne hanno sempre contraddistinto le scelte artistiche, alcuni pezzi di autori di culto della tradizione brasiliana (Jobim, Caetano Veloso, Buarque) e brani originali appositamente scritti da compositori come Nicola Campogrande, Emilio Galante e Javier Perez Forte. Il tutto con l’originalità di una formazione composta da musicisti jazz, classici e rock: l’ensemble Musicamorfosi. Lo showcase della cantante sarà scusa e pretesto per festeggiare insieme ai presenti con un brindisi di ottimo vino, offerto a tutte le donne da Fnac Cafè e dalla ditta Fratelli Trombetta, la festa della donna.

Per la cena ci trasferiamo al Ristorante San Pietroburgo che, in collaborazione con l’associazione accoglienza & integrazione donna, ha preparato un omaggio a tutte le ospiti: una copia del libro Donne oltre il Muro, che racconta le vicissitudini sociali, politiche ed economiche dei Paesi dell’Est Europa dopo la caduta del Muro di Berlino e le pesanti ripercussioni sulla vita quotidiana della parte più “debole” della società, l’universo femminile.

Inoltre per la Festa della donna che inizia alle 20.30, la cuoca Irina ha preparata un menù speciale intitolato Delle Donne, composto da manicaretti della cucina russa come paté “prelibatezza”, Insalata “Podmoscovje” e crepes con smetana chiamati “Favola”. Inoltre non mancheranno i fiori e uno sconto del 5%. La quota per persona è di 30€.

Per chi vuole “osare”, la Suite29 organizza una serata in gran stile con “TentazioneShow – strip Men”. Si comincia alle 20.00 con “Aperitivissimo” dove le ospiti avranno una vasta scelta al “Gran buffet” e 2 consumazioni, per scaldare l’atmosfera in attesa delle “Chicche di mimosa calde con zafferano e speck”, e un altro manicaretto intitolato “Golosamente donna”. Alle 23.30 arriva il momento TOP della serata ovvero il TentazioneShow – strip Men. La quote per persona è 30 € (solo su prenotazione -011.19.71.49.02 o [email protected])

Per concludere la serata, uno spettacolo, organizzato da Metropolis, da non perdere. Al Palaruffini arriva Sabina Guzzanti con il suo nuovo spettacolo “Reperto Raiot”, scritto con la collaborazione di Carlo Gabardini e Curzio Maltese. Lo spettacolo traccia un percorso virtuale all’interno del quale, tra i tanti spunti che servono a ricostruire come se già fossimo in un futuro prossimo gli eventi ed i personaggi mediatici e politici di questo nostro momento storico, si trova anche il “reperto Raiot”, pretesto dal quale parte un’analisi dei mezzi d’informazione e della politica del nostro paese vista attraverso gli occhi sia di Sabina come se stessa, che di una lunga galleria di personaggi da lei interpretati come Bruno Vespa, Barbara Palombelli, l’onorevole Bottiglione, Antonella Clerici e altri i quali, con testi inediti, tracciano un’inquietante quadro dell’Italia degli ultimi anni fino a far apparire sul palco un Berlusconi in una veste sorprendente, che dispensa agli italiani improbabili consigli per poter vivere bene ed “interpretare al meglio” le leggi emanate dal suo governo.

Sul palco con Sabina ci sono anche due musicisti, Maurizio Rizzuto alle percussioni e Danilo Cherni alle tastiere, che la accompagnano dal vivo nelle esecuzioni di musiche e canzoni inedite a cura di Riccardo Giagni, dai contenuti fortemente satirici. La regia è curata da Giorgio Gallione. [Palaruffini – viale Bistolfi – Torino – ore 21.00 – platea numerata 23,00€, tribuna numerata 17,00€, gradinate 11,50€]

di Monica Mautino