2° Trofeo Enel – Sentieri Energia e Natura

gennaio 3, 2005 in Sport da Claris

fondoL’Olimpiade si avvicina a grandi falcate, come quelle degli atleti che si preparano per parteciparvi e come quelle degli appassionati che sognano di emulare i migliori partecipando a gare di notevole spessore tecnico e di assoluta gradevolezza naturalistica dei paesaggi teatro delle stesse.

Una, anzi tre in una, è il 2° Trofeo Enel – Sentieri Energia e Natura, appunto Trittico di Gran Fondo, in tre tappe, due a Tecnica Classica ed una a Tecnica Libera, di 30 Km ciascuna. Un grande evento sportivo che unisce tre gare, due delle quali con una lunga tradizione alle spalle: la gara di Pragelato infatti è ormai alla sua diciassettesima edizione, mentre quella di Entracque è alla diciannovesima. La terza è quella di Formazza, che ha esordito solo lo scorso anno.

“Vincente è risultata l’idea di legare le tre gare in un unico trittico. Alta è stata la partecipazione nella scorsa edizione, sia da parte di atleti professionisti – italiani e stranieri – sia da parte di sportivi amanti di una disciplina unica come è il fondo”. E con grande entusiasmo anche quest’anno si è proseguito sulla stessa strada.

Il Trofeo Enel – Sentieri Energia e Natura, sostenuto dalla Regione Piemonte, Assessorato alla Montagna, è stato presentato a Torino da Roberto Vaglio, assessore alla Montagna della Regione Piemonte, da Stefania Belmondo, campionessa olimpica, testimonial dell’evento, e da Gian Pietro Pepino, presidente Parco Alpi Marittime e responsabile Fondo FISI AOC, da Valter Marin, Sindaco di Pragelato, da Italo Giubergia, consigliere Federale FIS, Luigi de Concilio, responsabile Enel Comunicazione Nord Ovest Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria.

L’assessore Vaglio ha dichiarato “Anche quest’anno il Trofeo Enel – Sentieri Energia e Natura riporta sulle montagne piemontesi lo sci di fondo, una disciplina sportiva particolarmente in sintonia con l’ambiente montano, per il naturale snodarsi delle piste attraverso i boschi, lungo il corso di impetuosi torrenti, su antichi sentieri. Il Trofeo Enel ricade alla vigilia del grande evento rappresentato dalle Olimpiadi invernali di Torino 2006, un momento tanto atteso che consente alla nostra regione di rafforzare ancora le strutture rivolte agli sport invernali, la qualità degli impianti e dell’offerta turistica. Un evento che farà conoscere le nostre vallate alpine in tutto il mondo e che si appresta a conquistare un posto di rilievo nella nostra storia.”

L’iniziativa, come ha dichiarato Luigi de Concilio, responsabile del Progetto, fa parte del programma di Enel “Natura e Territorio” che, attraverso una costante collaborazione con Istituzioni e Associazioni ambientaliste e sportive tende alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale delle aree dove opera.

Il Trofeo Enel – Sentieri Energia e Natura è un appuntamento sportivo che, anche nelle intenzioni del Comitato Organizzatore della manifestazione, nasce con l’obiettivo di riunire gli amanti di questa disciplina sportiva, per far crescere la voglia di praticare lo sci di fondo e insieme l’attenzione, intorno a questo sport, da parte di un pubblico vasto ed eterogeneo che lo segua ed apprezzi nella sua unicità, in vista, naturalmente, dei prossimi appuntamenti olimpici che vedranno protagoniste le nostre valli.

Testimonial di eccezione della manifestazione è Stefania Belmondo, campionessa olimpica e mondiale, che con grande entusiasmo si adopera per far conoscere le potenzialità di una disciplina sportiva affascinante ed unica come lo sci di fondo. Sarà lei a dare il via alle gare ai nastri di partenza.

Per informazioni ed iscrizioni

  • SCI CLUB FORMAZZA – tel. 0324.63059

    e mail: [email protected] – 3×[email protected]

  • SCI CLUB VALCHISONE – tel. 0122.741846

    e mail: [email protected] – 3×[email protected]

  • SCI CLUB ALPI MARITTIME – tel. 0171.978810

    e mail: [email protected] – 3×[email protected]

    Programma Trofeo Enel – Sentieri Energia e Natura

  • 2° Pomatterlauf – Gran Fondo della Val Formazza

    19 dicembre 2004 – ora della partenza 10.30

    Località di partenza: Val Formazza – Lunghezza: 30 Km

    Tecnica: Gara a Tecnica Libera

  • 17° Pradzalunga – Gran Fondo della Val Chisone

    6 gennaio 2005 – ora della partenza 9.30

    Località di partenza: Pragelato – Lunghezza: 30 Km – 15 Km

    Tecnica: Gara a Tecnica Classica

  • 19° Vallonga – Gran Fondo delle Alpi Marittime

    16 gennaio 2005 – ora della partenza 9.30

    Località di partenza: Entracque Alpi Marittime – Lunghezza: 30 Km

    Tecnica: Gara a Tecnica Classica

    Sono ammessi a partecipare alle gare, omologate FISI, atleti di ambo i sessi, tesserati FISI o Federazioni straniere affiliate alla FIS per la stagione 2004-2005, che abbiano compiuto 18 anni. E’ possibile disputare una sola, due o tutte e tre le gare del trittico di Gran Fondo. Saranno redatte perciò due classifiche assolute, una Femminile ed una Maschile, in base alle classifiche delle tre singole gare combinate tra loro, che eleggeranno il primo vincitore del Trofeo.

    Per i migliori classificati nella categoria maschile e in quella femminile sono previsti premi in natura e rimborsi spese, per ogni singola gara. E’ prevista – secondo i tre Sci Club Organizzatori – una partecipazione complessiva di 800 atleti.

    di Claris