XII edizione dell’Asta mondiale del tartufo chiama Hong kong

ottobre 10, 2010 in Enogastronomia da Adriana Cesarò

Mara Vernier _Asta del Tartufo 2009Domenica 14 novembre, riparte l’Asta mondiale del Tartufo bianco d’Alba dal suggestivo e incantevole Castello di Grinzane Cavour. L’evento, nato nel 1999, è promosso dall’Enoteca Regionale Piemontese Cavour con la Regione Piemonte e la Città di Alba.

Per la XII edizione dell’Asta mondiale del tartufo ci sarà l’attrice e conduttrice televisiva Mara Venier, in collegamento via satellite dal Castello di Grinzane Cavour con Hong Kong. La conduttrice, già ospite nell’edizione scorsa, quest’anno, sarà affiancata anche dal presentatore e conduttore Massimo Giletti. È prevista, inoltre, la partecipazione di altri personaggi della tv.

Hong kong e il Castello di Grinzane Cavour saranno i protagonisti della dodicesima edizione dell’Asta del tartufo.

L’Asta si terrà nella Sala delle Maschere nel Castello di Grinzane Cavour e, grazie ad un collegamento via satellitare, comunicherà in diretta con il ristorante italiano “8 e mezzo” di Hong kong dello chef Umberto Bombana che, ha aperto pochi mesi fa, all’interno dell’elegante Alexandra House nel quartiere Central, il centro degli affari della metropoli cinese. Bombana nel 2006 è stato eletto Ambasciatore nel mondo del tartufo bianco dall’Enoteca Regionale Piemontese Cavour ed è ormai conosciuto come the king of white truffles. Nelle passate edizioni i collegamenti erano stati con Parigi, Mosca, Las Vegas, Londra, Monaco di Baviera, Tokio, New York, Los Angeles e Hollywood. Il ricavato dei cinque lotti di tartufi, sarà interamente devoluto ad enti nazionali ed internaziaonali. L’Asta mondiale del Tartufo bianco d’Alba, anche quest’anno, il castello di Grinzane Cavour ospiterà la grande maratona che unisce gastronomia e solidarietà. Come di consueto, saranno presentati cinque lotti di tartufi che gli invitati presenti nelle due sedi potranno acquistare come ad una normale asta. Ogni anno le ingenti somme raccolte, saranno donate ad enti e istituti nazionali ed internazionali che, si occupano di progetti di solidarietà e volontariato. Il ricavato dell’edizione 2009 era stato devoluto, ad esempio, al Comitato Tempera Emergenza Terremoto, un’organizzazione creata nella frazione aquilana colpita dal terremoto, che si occupa di raccogliere fondi per la costruzione di un asilo nido; alla Changin Young Lives Foundation e all’Istituto Mother’s Choice di Hong Kong oltre alla nuova sede dell’Avis di Alba

tartufi In tutte le edizioni, l’iniziativa, annovera ospiti importanti provenienti dal mondo dello spettacolo, dello sport, della cultura e della gastronomia italiana. Mara Venier, Enzo Iacchetti, Linus sono stati gli ospiti dell’ultima fortunata edizione. Lo scorso anno tra gli acquirenti si è distinto un imprenditore del Cuneese che ha offerto 7.700 euro per un tartufo da 385 grammi, cifra donata al Gruppo Abele fondato da don Ciotti

In questi undici anni l’evento ha potuto contare sulla presenza di personalità dell’alta ristorazione cui è stato conferito il premio di Ambasciatore del tartufo nel mondo (Ferran Adrià, Wolfgang Puck, Alain Ducas, Martin Berasategui, Jean-François Piège, Heinz Beck, Franck Cerutti, Cesare Casella, Julian Ante Niccolini, ecc). Nel 2009 il riconoscimento è andato anche a Daniel Libeskind, figura internazionale dell’architettura e nell’urban design, e a David Fishman, baby critico gastronomico americano di 12 anni che collabora con Zagat, famosa guida newyorkese.

di Adriana Cesarò