Weekend col riso

settembre 15, 2004 in Enogastronomia da Claris

DesanaSiamo a 13, una tappa scaramantica ed importante, per la festa del riso italiano di qualità che si svolge ogni anno a Desana, presso l’azienda agricola Tenuta Castello. La manifestazione quest’anno riveste un’importanza maggiore in quanto il 2004 è l’anno internazionale del riso.

Nella tradizione contadina il raccolto ha sempre rappresentato un momento di festa, un’occasione per riunirsi e festeggiare: pensiamo alla raccolta dell’uva o delle olive. Si chiamano a raccolta parenti e amici, si lavora dall’alba al tramonto e poi ci si ritrova attorno al fuoco la sera, si beve e si canta ringraziando per il raccolto.

Il taglio del riso ha seguito nella storia la stessa tradizione, soprattutto in Piemonte dove il riso ha il suo epicentro italiano. E proprio per evocare questo momento ritorna la Festa del riso italiano di qualità, un appuntamento che richiama nel secolare parco del Castello di Desana (Vercelli) migliaia di persone per celebrare un prodotto importante della nostra agricoltura.

La rassegna, organizzata dall’Azienda Agricola Tenuta Castello in collaborazione con I Ristoranti della Tavolozza, si svolge quest’anno dal 18 al 20 settembre.

Il programma della manifestazione è ricco di appuntamenti che spaziano dalla cultura all’enogastronomia, infatti il parco del Castello si trasformerà in ribalta per occasioni di animazione e di degustazione di prodotti enogastronomici di qualità. La Festa del riso italiano fornisce anche l’occasione per conoscere specialità provenienti da tutta Italia ed acquistarle direttamente dai produttori.

Durante tutta la kermesse funzionerà a cura de I Ristoranti della Tavolozza un buffet di assaggi di ricette di riso, da quelle della tradizione a quelle più creative, per valorizzare le varietà tipiche del riso italiano ed i prodotti agroalimentari di qualità.

Ci sarà un biglietto di ingresso obbligatorio, ma sarà un pro-forma, infatti sarà rappresentato dall’acquisto di un sacchetto di riso del valore di Euro 8.

Ovviamente non mancherà l’opportunità di fare una visita guidata alla riseria dell’azienda agricola, occasione da non perdere per completare la conoscenza del territorio e del suo prodotto tipico, il riso, scoprendolo in tutti i suoi segreti.

Coinvolgente è il calendario degli avvenimenti:

Sabato 18 settembre 2004

  • Apertura della manifestazione con Riso da ridere, ovvero giornalisti di fama ai fornelli e chef in giuria per un ironico e divertente scambio di ruoli. Scopriremo nel pomeriggio, durante la premiazione, chi sarà la “penna” più abile in cucina.

  • Gemellaggio tra il riso vercellese e lo zafferano di San Gavino Monreale (Cagliari) con la presenza di autorità locali.

  • Spettacolo musicale folcloristico nella suggestiva cornice illuminata del Parco.

    Domenica 19 settembre 2004

  • Esibizione del Gruppo Corale Folk “Ciar d’la Valara” di Trino Vercellese.

  • Presentazione a cura degli autori di alcuni libri che fanno parte della selezione dei Libri da gustare 2004

  • Goloso calendario di degustazioni e spettacoli pomeridiani che coinvolgeranno grandi e piccini.

    Lunedi 20 settembre 2004

  • Finale del III Concorso gastronomico Internazionale Riso non a caso organizzato tra gli Istituti Alberghieri Italiani e con la partecipazione di alcuni Istituti Europei. Il Concorso è stato organizzato dal Consorzio di Tutela varietà tipiche di riso italiano e dalla Provincia di Vercelli in collaborazione con la Regione Piemonte, l’Associazione I Ristoranti della Tavolozza ed il Gruppo Sambonet-Paderno. Il parco della Tenuta Castello si trasforma in una grande cucina all’aperto dove gli allievi dei 15 Istituti Alberghieri finalisti prepareranno per una giuria d’eccezione le loro ricette. Seguirà la premiazione.

  • Airone d’argento: il Consorzio di tutela delle varietà tipiche del riso italiano premierà con l’Airone d’argento un giornalista, uno chef ed una testata giornalistica che si sono adoperati con la loro opera nella divulgazione e promozione del riso italiano di qualità.

    I premiati saranno Cesare Pillon, Paola Budel e la rubrica del TG2 Eat Parade condotta da Bruno Gambacorta.

  • Dire… terra: consegna del riconoscimento assegnato dall’Associazione Culturale Ca dj’Amis – I Ristoranti della Tavolozza a tre personaggi che si sono particolarmente adoperati nella difesa e nella promozione delle migliori tradizioni culturali legate alla terra nei suoi valori intrinsechi, alle sue produzioni tipiche, alla ricca e variegate umanità agricola.

    I premiati saranno: Antonio Tinarelli, Andreina De Tomassi e Beppe Rovera per la trasmissione Ambiente Italia di Rai 3.

    Festa del riso italiano di qualità – XIII edizione

    Sabato 18 settembre 2004 dalle 11 alle 23

    Domenica 19 e lunedì 20 settembre 2004 dalle 11 alle 18

    Tenuta Castello – piazza Castello, 8 – Desana (Vc)

    tel. 0161.153.352

    di Claris