Venaria è Festival dei Fiori 2010

marzo 13, 2010 in Attualità da Adriana Cesarò

Coro Venaria Reale Il Festival dei Fiori 2010, non poteva che cogliere l’invito della Venaria Reale per il quarto anno del concorso, in una location suggestiva, come quella della Citroniera della Reggia di Venaria. Una scelta di sicura fonte d’ispirazione per i migliori artisti del flower design mondiale che, si sono esibititi ed hanno lavorato sul tema:

La vita di corte nei palazzi reali del XVII e XVIII secolo.

Dal 12 al 15 marzo, le esibizione del gruppo del “Sanremo Italian Style” e delle “Scuole di Arte Floreale” partecipanti al concorso e provenienti da tutto il mondo, hanno creato bellissime composizioni utilizzando fiori recisi e fronde ornamentali del Ponente Ligure. Tra banchetti, balli di corte e altre regali sorprese, la manifestazione, ha dato spazio all’arte di trasformare le emozioni attraverso la disposizione dei fiori, ha coinvolto i concorrenti dei concorsi Bouquet Sanremo e Bouquet Sanremo Young. I numerosissimi visitatori, hanno potuto ammirare le composizioni e i bouquet realizzati in tempo reale, durante gli show a ciclo continuo che hanno caratterizzato l’evento.

Tutti i bouquet realizzati durante la manifestazione sono stati premiati e acquistati, con un’offerta libera, dal pubblico presente. Il ricavato è stato interamente devoluto in beneficenza, in aiuto dei bambini di Haiti. L’inaugurazione è stata segnata dal “Gran banchetto di corte”, evento riservato e a invito, in cui la cucina ligure si è unita alla cucina piemontese. Un menù raffinato come: gli anoli di borragine su tartare di gamberi, salsa brasata, zucchine julienne filate. Controfiletto di vitellone con prosciutto e ginger su asparagi e carciofi al velo. Torta cioccolato con glassa di cioccolato e petali di viola. Buffet di frutta, pralineria, il tutto servito con dei vini: Pigato, Nebbiolo e Brachetto. Non è mancata l’acqua minerale “Bolle e Stille” Lurisia.

Venaria Reale per il festival dei FioriE’ stata l’Orchestra Fiati Giovanile Italiana e Coro Il Music Piemônteis di Ciriè ad aprire la serata inaugurale. Alla serata di gala, a cui hanno partecipato le principali personalità e autorità di Torino e del Piemonte. Presente Fabrizio Del Noce, presidente del Consorzio La Venaria Reale e, di fatto, padrone di casa. Protagonisti di tutte le serate di gala, e in presenza del Principe Emanuele Filiberto e di sua moglie Clotilde, l’Orchestra Fiati Giovanile Italiana e Coro Il Music Piemônteis di Ciriè, che hanno accompagnato, con la loro musica, tutti i momenti più importanti, come il Ballo di Cenerentola, Gran Ballo e Concerto di Corte. Si sono esibiti in brani di G. Bizet “Les pecheurs de perles” e “Carmen” Habanera; G. Puccini “La Bohème” e “Turandot” e tanti altri come Mozart, Hoffma, Strauss, Purcell. Non è mancato per l’occasione, il brano “Libiam ne’ lieti calici” da “la Traviata” Brindisi di G. Verdi e, in omaggio alla Liguria “Ma se ghe pensu” di M. Cappello e A. Margotti. Soprano Daniela Pilotto, Mezzosoprano Monica Tagliasacchi, Tenore Ludo Farrago (che ha sostituito il Tenore Cristian Di Gregorio), Basso Walter Bertello, al pianoforte Carmelo Luca Sambataro. Vicepresidente Dario Ferrero

www.musicpiemonteis.it

di Adriana Cesarò