Un Bar da BBBRIVIDO | Sudate Carte Curiosità III edizione

dicembre 27, 2004 in Sudate Carte da Stefania Martini

Ice BarChi l’avrebbe detto? Nei giorni scorsi, a Milano, ha aperto i battenti rigorosamente trasparenti come il più puro cristallo di Boemia, L’absolute Ice Bar, il secondo locale al mondo costruito interamente di ghiaccio.

Dopo essere stato ospite dell’Ice Hotel di Jukkasjarvi nella Lapponia svedese, Alessandro Rosso ha pensato di esportare il modello in una città a vocazione internazionale e modaiola quale è Milano.

In un’intervista al “Corriere della Sera”, Rosso ha dichiarato: In collaborazione coi proprietari dell’Ice hotel svedese realizziamo il primo ice bar del mondo indipendente da un albergo. Altri dieci verranno presto aperti. Speriamo di contribuire con questa attrazione unica a promuovere la città all’estero.

Dai primi di ottobre, blocco dopo blocco, provenienti direttamente dal fiume Torne, uno dei più freddi e più limpidi del mondo, 350 tonnellate di ghiaccio trasparente sono approdate in Piazza Gerusalemme 12, zona Sempione.

Ogni sei mesi, vista l’elevata deperibilità del “materiale da costruzione”, il locale dovrà essere completamente rifatto.

A L’absolute Ice Bar tutto è di ghiaccio: pareti, poltrone, tavolini, sculture, bancone, bicchieri e la temperatura è di –5 gradi centigradi.

Per sorseggiare le specialità offerte dal sorprendente nuovo locale (vodka e succhi di frutta serviti da ben temprati ragazzi e ragazze svedesi) occorre prenotarsi: infatti, onde evitare il surriscaldamento interno che minerebbe dalle fondamenta la struttura dell’ambiente artico, possono accedere al bancone gruppi di 60 persone alla volta, che si alternano ogni mezz’ora. Per resistere al freddo abbraccio della sbalorditiva scenografia, i clienti devono indossare pellicce, mantelli, scarpe e guanti termici.

Il locale è aperto dalle 18 alle 24, ma di giorno può essere affittato per matrimoni, cerimonie, eventi e pranzi di lavoro.

di Stefania Martini