Traffic DJ set!

luglio 9, 2007 in Spettacoli da Cinzia Modena

Traffic e musica. Musica e ritmo. Ritmo e DJ set. Si terrà in centro, ai Murazzi, la rassegna di dj e live set, rappresentanti delle nuove tendenze del nightclubbing. Sede degli eventi sarà il Jam club ai Murazzi del Po, sede abituale degli afterhour di Traffic.

Apparat

  • La programmazione, curata da Situazione Xplosiva, apre le danze giovedì 12 luglio con Apparat, al secolo Sascha Ring, una delle intelligenze più vive nella scena elettronica berlinese contemporanea.

    Fondatore dell’etichetta indipendente Shitkatapult, produttore e artista in proprio, ha realizzato finora tre album a suo nome, più recente dei quali è Walls, e l’eccellente Orchestra of Bubbles in tandem con la concittadina Ellen Allien. A definirne l’identità eclettica basterebbero le collaborazioni avviate con musicisti italiani fra loro diversissimi come Gianna Nannini (un remix di Contaminata e il progetto di un’opera rock a quattro mani) e Giardini di Mirò.

    Apparat sarà preceduto dai dj set di Giorgio Valletta e Sergio Ricciardone: la coppia di Xplosiva, serata che ha fatto la storia del nightclubbing torinese nell’ultimo decennio. Attivi inoltre in altre forme individualmente: Sergio Ricciardone come musicista nel duo Drama Society e Giorgio Valletta in qualità di giornalista e conduttore radiofonico.

  • Venerdì 13 luglio sarà invece di scena Namosh.

    namosh Tra le rivelazioni recenti nella scena elettronica berlinese, Namosh Arslan dichiara con le proprie generalità la propria origine turca, anche se rifugge esplicitamente la retorica multiculturale di Kreuzberg. Artefice di musiche insieme angolose e sensuali, si è fatto notare nel 2006 con lo stuzzicante album d’esordio Moccatongue. Ma più di tutto valgono le sue esibizioni dal vivo: one man show dall’impudente attitudine glam.

    Affiancherà la performance di Namosh il dj set di Lorenzo L.S.P., uno tra i protagonisti storici del nightclubbing cittadino, fin dai tempi della Latin Superb Posse (da cui l’acronimo scelto come soprannome). E uno dei DJ torinesi più conosciuti e apprezzati fuori porta in virtù di un suono caldo e profondo che nasce dalla house senza però lasciarsene intrappolare.

  • Infine sabato 14 luglio toccherà a un francese di origine maghrebina, cioè Joakim Bouaziz.

    JoakimE’ tra i principali animatori della scena elettronica transalpina. Fondatore dell’etichetta indipendente Tigersushi, è inoltre produttore affermato e artefice di dischi in proprio. Ultimo tra questi è il quotato Monsters & Silly Songs, edito dalla berlinese !K7: deviazione dai tracciati consueti compiuta affidandosi per la prima volta a una strumentazione – chitarra, basso e batteria – tradizionale.

    Ad accompagnarlo nella notte conclusiva del festival, oltre ai dj set di Sergio Ricciardone e Giorgio Valletta, ci saranno gli artisti presentati dal progetto Levi’s ® New Music from the Original, ovvero Rufus (disc jockey fiorentino di scuola tech-house, descrive il proprio stile come “minimalista e nervoso”; ha fatto parte del team londinese Multivitamins), Mass_prod (progetto gravitante intorno al produttore genovese Martino Marini, che in musica amalgama sintassi electro e grammatica da new wave anni Ottanta) e CaneCane (team artistico specializzato in produzioni video, design e happening, ha anche ramificazioni in ambito musicale).

    Informazioni

    TRAFFIC DJ SET

    Jam club ai Murazzi del Po

    ORE 24.00

    Dal 12 al 14 luglio

    Per curiosare un po’..

    www.apparat.net

    www.namosh.de

    www.myspace.com/jimibazzouka

    di Cinzia Modena