Tiribocchi gol, Toro a -5

febbraio 24, 2004 in Sport da Giovanni Rolle

La squadra di Rossi è costretta a fare ancora a meno di Ferrante, menre a centrocampo csi registra il ritorno di Pinga. Il brasiliano, pur senza brillare particolarmente, dimostra di metterci ameno più voglia rispetto alle ultime opache apparizioni. Nella vittoria del Torino spiccano altri due nomi, oltre a quello del match winner Tiribocchi: Diego De Ascentis, mediano ancora una volta calatosi nel ruolo di ispiratore (suo il lancio per il gol decisivo) e Stefano Sorrentino, il quale ha neutralizzato il rigore del possibile pareggio comasco.

I granata sbloccano il risultato in avvio: lancio lungo di De Ascentis per Tiribocchi, che si incunea in area partendo dalla sinistra e trafigge Ferron. Buona partenza dei granata, che al 10’ si rendono ancora pericolosi con un calcio di punizione di Fuser, respinto in angolo da Ferron. Il Como si fa vedere dalle parti di Sorrentino soltanto al 20’, con un tentativo in scivolata da parte di Greco, il quale non riesce a correggere in gol un lungo lancio da centrocampo. La gioia dei granata dura meno di mezz’ora: infatti al 29’ l’arbitro non ha esitazioni nel concedere il calcio di rigore al Como per un intervento di Fernandez su Greco. A salvare il Toro ci pensa però un grande Sorrentino, che si supera volando alla sua sinistra a respingere la conclusione dal dischetto del capitano Ferrigno. Il primo tempo si chiude con una conclusione di Rossetti che Sorrentino alza sul fondo. Non c’è tempo però per l’esecuzione del calcio d’angolo perché Rocchi manda tutti negli spogliatoi.

Il Toro parte di spon battuto anche nel secondo tempo. Prima un cross di prima intenzione di Balzaretti non viene sfruttato da Tiribocchi, il quale anziché aggiustarsi come converrebbe la palla prova una troppo affettata battuta al volo, quindi lo stesso Tiribocchi sciupa un’altra favorevole occasione. La partita vivacchia fino all’ultimo quarto d’ora, quando il Torino costruisce un’ottima azione per il raddoppio: lancio preciso di De Ascentis e pronta conclusione in girata di Fabbrini, sul quale Ferron compie un bell’intervento. Il portiere comasco viene di nuovo chiamato in causa poco dopo da Tiribocchi, che lascia partire una conclusione potente però abbastanza centrale. Nei 3’ minuti di recupero pieni di pathos per entrambe le tifoserie è il Como a rischiare in un paio di occasioni di subire il raddoppio granata.

Torino-Como 1-0

  • Reti: 4’ Tiribocchi.

  • Torino (4-4-2): Sorrentino 7; Saber 5.5, Mandelli 6, Fernandez 6, Balzaretti 6.5; Fuser 6 (21’ st Conticchio sv), De Ascentis 7, Walem 6, Pinga 6 (39’ st Martinelli sv); Rubino 5.5 (25’ st Fabbrini sv), Tiribocchi 7. All. Rossi 6.5. In panchina: Fontana, Galante, Mudingayi, Rizzato.

  • Como (3-5-2): Ferron 6.5; Piccolo 6, Lamacchi 5.5, Gregori 5.5 (6’ st Tarantino 6); Ferrigno 6, Bressan 6 (28’ st Chianese sv), Rossetti 5.5, Femiano 5, Rastelli 5.5 (33’ st Massaro sv); Greco 6, Carparelli 5. All. Fascetti. In panchina: Layeni, Rossini, Benin, Ghirardello.

  • Arbitro: Rocchi di Trieste 6.5.

  • Note: 48’ st espulso Femiano (C) per somma di ammonizioni. Ammoniti Pinga, Fuser (T); Gregori, Greco (C).

    di Giovanni Rolle