Tennis Tavolo

novembre 22, 2005 in Sport da Cinzia Modena

Fabio Franco fallisce due match-point a Terni e manca la semifinale. Alberto Margarone fuori due volte negli ottavi.

In casa Tennis Tavolo Torino si sperava almeno in una semifinale e Fabio Franco è andato molto vicino all’obiettivo. Il 17enne collegnese nella gara juniores del torneo nazionale giovanile di Terni si è trovato di fronte nei quarti il pugliese Vincenzo Sanzio, lo stesso che lo aveva eliminato il giorno prima nei sedicesimi dell’Under 21, con un 3-1 che non ammetteva repliche. Il bis del confronto diretto è stato invece molto equilibrato e Sanzio ha dovuto far riscorso a tutte le sue doti caratteriali, e anche a qualcosa in più, per avere la meglio. Il barese si è aggiudicato il primo set per 11-6, ma nel secondo ha dovuto subire la voglia di rivalsa di Franco, che ai vantaggi (12-10) è riuscito a impattare. Il torinese ha avuto la grande chance per orientare il match dalla sua parte nel terzo parziale, ma in vantaggio per 10-7 non ha saputo chiudere e ha ceduto per 10-12. L’atleta del Tt Torino ha nuovamente reagito nella quarta frazione, partendo avanti e controllando il ritorno dell’avversario (11-9). Tutto da raccontare il finale della “bella”. Sanzio si è guadagnato sul 10-7 tre palle per passare il turno, ma Franco le ha annullate. Il subalpino ha avuto a sua volta due match-point a favore, sul 12-11 e sul 13-12, e non li ha concretizzati. Sul 14-14 ha servito corto, offrendosi al diritto del rivale, che nello scambio successivo ha messo a segno anche il punto del 16-14.

Meno positiva la trasferta dell’altro 17enne del club del presidente Renato Di Napoli. Alberto Margarone è stato infatti estromesso negli ottavi sia nell’Under 21, 3-2 dal bresciano Andrea Tarocco, sia nella competizione juniores, 3-0 dal sardo Mattia Contu. Il prossimo weekend riprenderanno i campionati e Franco e Margarone saranno impegnati con Eugenio Panzera e Vladimir Sytch sul campo dello Sterilgarda Castel Goffredo.

di Cinzia Modena