Tennis Tavolo

gennaio 30, 2005 in Sport da Redazione

Il Tennis Tavolo Torino ha colto nel week-end un prezioso poker di successi esterni. In A1 i ragazzi guidati da Jiang Zi Long e Walter Broglio erano di scena, sul campo del TT Guspini. I sardi, anche se ultimi in graduatoria, possono contare su un organico di valore e per batterli era necessaria una prestazione di alto livello. In un clima rigido, per la mancanza di riscaldamento all’interno del Palasport, il febbricitante Wu Nan ha esordito contro il connazionale Shang You. Il numero uno subalpino ha perso parecchie occasioni per ottenere il primo punto. Sul punteggio di 1-1 si è fatto rimontare nel terzo set quando era avanti per 9-6. Poi sul 2-2 è arrivato a due scambi dalla vittoria, ma sul 9-5 ha subito un break di 1-7 che gli è costato la partita. Simone Spinicchia ha impattato la situazione, dando lezioni di tennis tavolo a Nicola Di Fiore (3-0) e Umberto Giardina, in splendida forma, ha operato il sorpasso, lasciando le briciole al bosniaco Srdan Milicevic (3-0). Romualdo Manna ha tenuto testa a Luca Ricci, che lo ha piegato solo per 11-9 al quinto set. Dopo il 3-1 di Wu Nan su Milicevic, Spinicchia ha trovato la forza di recuperare due set di svantaggio a Ricci per vincere al quinto. E’ toccato a un grande Giardina stoppare le velleità di Shang You e portare il parziale sul 5-2. Manna non ha deluso le attese: è volato sul 2-0 contro Di Fiore, ha ceduto terza e quarta frazione, ma nella quinta non ha più tremato.

La compagine di A2, tornata a giocare dopo oltre un mese di sospensione dell’attività, ha dimostrato di essere nettamente più forte del TT Vicenza, a dispetto del risicato successo per 6-4 nel match di andata. In quell’occasione i torinesi si erano portati sul 5-1, prima di subire la rimonta per eccesso di confidenza. In Veneto la concentrazione è rimasta alta per tutta la durata del match, che ha rappresentato un’autentica passeggiata di salute. Liu Ziwen ha aperto il confronto battendo al tavolo uno Dmitri Samsonov per 3-1, imitato al due da Guido Aliberti su Giacomo Moro. Eugenio Panzera ha lottato ad armi pari contro l’ex compagno di società Liu Ja, cedendogli solo al quinto set. Alessandro Casaschi ha chiuso il primo round di singolari infliggendo un chiaro 3-0 ad Antonio Simeone. Nel derby cinese Liu Ziwen non ha lasciato scampo a Liu Ja (3-1) e Aliberti ha facilmente messo alle strette Simeone (3-0). Sul 5-1 Panzera ha disputato un’incontro perfetto con Samsonov, imponendosi per 3-2. La vittoria ha portato il TT Torino in testa alla classifica, a pari merito con il Camuno, sconfitto nettamente a Verzuolo. In B2 Emanuele Visconti, con tre punti, e Fabio Franco, con due, hanno propiziato il 5-2 di Imperia contro il SOMS Giovanni Pistarino. La compagine di C1 ha espugnato il campo della Polisportiva Valpellice “A”, con lo stesso punteggio dell’andata, 5-1.

di redazione