Taboule

agosto 19, 2008 in Ricette da Redazione

TaboulePremetto che amo le ricette semplici, con una particolare attenzione agli ingredienti. Tra le tante cucine etniche amo la libanese, raffinata versione della cucina araba in generale, questo piatto è un’insalata di bulgur, grano spezzato e precotto. Ho cercato molto questa ricetta e alla fine, da una mia amica che vive in quei paesi, ne ho avuto una versione molto simile all’originale e per originale intendo quella che mangereste in Libano.

Un contorno sostanzioso

Per 6 persone

Tempo di preparazione 1 notte di ammollo e 10 min

Tempo di cottura 0 min

  • Per il Bulgur

    200g di Bulgur

    Acqua quanto basta per ricoprirlo e tenerlo ammollo per la reidratazione, aggiungerne a mano a mano che cresce il suo volume. Oppure seguite le indicazioni della confezione, ma in genere il vero bulgur è già stato cotto e va solo reidratato.

  • Per le altre verdure

    Un mazzo intero di prezzemolo

    Due rametti di menta fresca

    300g di pomodori maturi (altre versioni prevedono il peperone crudo tagliato a cubetti e il cipollotto, io, per motivi digestivi li ho omessi, fate a vostro piacimento)

    Il succo di un limone

    Sale

    Olio ev

    Questo piatto è molto estivo, dura abbastanza, se conservato in frigo, e si mangia freddo, ecco la ragione per cui lo propongo a luglio, lo fate il venerdi sera e lo mangiate tutto il we, accompagnato da una carne ai ferri o ad un pesce al sale.

    Tagliate tutte le verdure, il prezzemolo e la menta tritateli alla mezzaluna, i pomodori a cubetti, unite al bulgur scolato e condite con abbondante olio, almeno 4 o 5 cucchiai, sale e il succo del limone.

    La presenza del limone rende difficile l’abbinamento con un vino, perché non provate con una birra ghiacciata o un thè freddo alla menta!?

    Buone vacanze!

    di Marzia