Svitamento

gennaio 16, 2005 in Poesie da Cinzia Modena

Un alito di vento scombina pensieri vaganti, minanti

Senza ordine né regola

Sogni ad occhi aperti

Fili che cercano le loro marionette

Marionette che chiedono copione

Sulle rocce della costa vaganti

Senza meta all’imbrunire del caldo mare calmo

Senza regole per strade di paese

Poca la gente, ai tavoli di bar ai balconi ai portoni

Tanti gli oblò dentro

Vulcano che ti mimetizzi libera la tua energia

Guizza in alto quel getto di speranza bianca

Che gli occhi brillino di gioia e bramino

Natura vivi la tua primavera e apri le gemme

Invadi di fiori il tuo paradiso

Che il volto trasudi vita e luce.

L’attesa prima della tempesta

mitiga i cuori apre le palme al cielo e chiede passione

TU,

tira in cielo sospiri dai mille colori

Senza arcobaleni corri dritto avanti a te e sfonda

quel muro che imprigiona i tuoi pensieri

Libera il tuo io e

GRIDA forte il tuo essere al mare

e Agita le sue onde e Scuoti l’aria che sovrasta

Inebria di energia tutto ciò che tocchi e guardi

Apri te stesso al mondo

Apri il tesoro che è dentro di te

di Cinzia Modena